Dichiarazione degli Emirati Arabi Uniti sullo stato del cittadino britannico condannato come spia, Matthew Hedges

ABU DHABI, il 26 novembre 2018 (WAM) - Mercoledì 21 novembre 2018, la Corte d'Appello Federale di Abu Dhabi ha rivelato il reato di spionaggio da parte del sig. Matthew Hedges, cittadino britannico, per conto di uno stato straniero, mettendo a repentaglio la sicurezza militare, economica e politica degli Emirati Arabi Uniti. Il signor Hedges è stato condannato all'ergastolo.

Il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale può confermare che in seguito al verdetto della Corte, e alla condanna, la famiglia di Mr. Hedges ha fatto appello per la clemenza in una lettera personale al Presidente Sua Altezza Sheikh Khalifa bin Zayed Al Nahyan. La lettera è stata inviata dal personale consolare britannico alle autorità degli Emirati Arabi Uniti.

Il Ministero degli Affari Presidenziali ha successivamente annunciato che è stato emanato un Perdono presidenziale con effetto immediato da Sua Altezza Sheikh Khalifa bin Zayed Al Nahyan, Presidente degli Emirati Arabi Uniti. Il consueto perdono presidenziale per il Giorno Nazionale include Mr. Hedges facendo parte degli ordini di clemenza rilasciati in occasione del 47esimo anniversario del Giorno azionale degli Emirati Arabi Uniti. Una volta completate le formalità, al sig. Hedges sarà permesso di lasciare gli Emirati Arabi Uniti.

Commentando il verdetto e il Perdono Presidenziale, il Ministro degli Affari Esteri degli Emirati Arabi Uniti, il dott. Anwar Gargash, ha dichiarato: "la graziosa clemenza di Sua Altezza per il Giorno Nazionale ci consente di concentrarci sulla forza fondamentale dei legami bilaterali fra gli EAU e il Regno Unito e la loro importanza per la comunità internazionale. È stata sempre una speranza degli Emirati Arabi che la questione sarebbe stata risolta attraverso i canali comuni di questa partnership di lunga data; una questione semplice che divenne inutilmente complessa nonostante i migliori sforzi degli Emirati Arabi Uniti.

La causa contro il sig. Hedges s’è basata su prove fornite dai dispositivi elettronici del sig. Hedges; sorveglianza da parte dell’intelligence degli Eau e le agenzie di sicurezza degli Emirati Arabi Uniti; e le prove fornite dallo stesso Hedges - incluso un resoconto corroborato di reclutamento e formazione di risorse e delle informazioni confidenziali che sono state prese di mira.

La sua assunzione e i suoi progressi all'interno di un servizio d’intelligence straniero sono stati autenticati alla Corte dalle agenzie d’ intelligence degli Emirati Arabi Uniti. Il Dott. Anwar Gargash ha inoltre osservato che "Il grazioso perdono della Giornata Nazionale consuetudinaria, ci consente di chiudere questo capitolo e di concentrarci sui molti aspetti del legame".

Tradotto da: Gehad Ezzat

http://wam.ae/en/details/1395302723129

WAM/Italian