L'OMS invita all'adozione di politiche alimentari avanzate

SHARJAH, il 26 novembre 2018 (WAM) - L'Organizzazione Mondiale della Sanità ha invitato i paesi della regione del Mediterraneo orientale ad adottare politiche alimentari più avanzate e ha sottolineato l'importanza di promuovere la nutrizione poiché è considerata un fattore chiave per realizzare i sostenibili obiettivi di sviluppo di questa regione del mondo.

Lanciato il lunedì a Sharjah in mezzo a una grande presenza locale e globale, l'Incontro Regionale dell'Organizzazione Mondiale della Sanità fa parte delle attività del primo giorno della settima Conferenza Regionale sulla Salute", organizzato dal dipartimento della Promozione della salute presso il Consiglio Supremo per gli affari familiari a Sharjah. La conferenza di tre giorni si svolgerà presso l'Università di Sharjah, sotto il tema di "Talk, Listen, Change" e metterà in evidenza l'alimentazione come fattore chiave nella prevenzione delle malattie croniche tra i giovani demografici.

L'OMS ha invitato i paesi della regione del Mediterraneo orientale a coordinarsi per effettuare il programma "Decade of Action on Nutrition" delle Nazioni Unite e per individuare le migliori soluzioni per affrontare il problema dell'obesità.

L'Incontro Regionale dell'OMS ha incluso la firma della "Dichiarazione di Sharjah Contro l'Obesità". Il Direttore del Dipartimento di Promozione della salute, in collaborazione con l'OMS, ha annunciato la dichiarazione, mentre i partecipanti alla riunione si sono impegnati a lavorare sull'attuazione di questa dichiarazione, raddoppiando gli sforzi per combattere l'obesità nella regione del Mediterraneo orientale, nonché a sensibilizzare i pericoli di questo problema, concentrandosi anche sul segmento dei bambini e dei giovani.

Alla riunione, che è stata organizzata congiuntamente dall'OMS e dal Dipartimento di Promozione della Salute del Consiglio Supremo per gli Affari della Famiglia a Sharjah, hanno partecipato alti funzionari dell'OMS e degli EAU, oltre a numerosi funzionari e un gran numero di rappresentanti di autorità sanitarie pubbliche e private degli EAU e di vari paesi della regione, con la partecipazione di oltre 32 esperti e rappresentanti di vari paesi della regione del Mediterraneo orientale.

Il dott. Ahmed Al-Mandhari, Direttore Regionale dell'Ufficio Regionale dell'OMS per il Mediterraneo orientale (OMS / EMRO), ha dichiarato che l'incontro si svolge con l'obiettivo di condividere politiche, programmi e piani che aiutino a risolvere il problema dell'obesità. Ha elogiato gli sforzi dell'Emirato di Sharjah per promuovere la consapevolezza della salute e combattere la diffusione di malattie non trasmissibili. Ha anche elogiato l'iniziativa di Sharjah di organizzare la conferenza regionale My Health (La Mia Salute), che si concentra sui modi per combattere l'obesità tra bambini e giovani.

Iman Rashid Saif, Direttore del Dipartimento di Promozione della Salute presso il Consiglio Supremo per gli Affari della Famiglia a Sharjah, ha sottolineato il sostegno e il totale l'impegno di Sharjah alle decisioni della Riunione Regionale dell'OMS. Ha affermato che il sostegno dell’incontro fa parte dell'intenzione dell'emirato di cercare i modi migliori per combattere il problema dell'obesità, in accordo con la visione e le direttive di Sua Altezza il dott. Sheikh Sultan bin Mohammed Al Qasimi, Membro del Consiglio Supremo e Sovrano di Sharjah; e Sua Altezza Sheikha Jawaher bint Mohammed Al Qasimi, moglie del Sovrano di Sharjah e Presidente del Consiglio Supremo per gli Affari della Famiglia, che mirano a rendere l'emirato di Sharjah un faro che guida le altre nazioni nel loro cammino verso la ricerca di soluzioni delle sfide sanitarie che affrontano .

Iman Rashid ha anche affermato che gli Emirati Arabi Uniti lavorano da anni per affrontare questo problema che minaccia il futuro dei propri figli, come parte di un quadro nazionale globale e come parte dell'agenda nazionale della visione 2021 degli EAU per ridurre i tassi di obesità tra i bambini da 5 a 17 anni al fine di costruire una generazione e una società sane. Ha aggiunto che il Dipartimento per la Promozione della Salute opera sotto la visione della saggia guida di Sharjah e, in cooperazione con i suoi partner strategici, per realizzare il piano del 2071 degli gli Emirati Arabi Uniti, che aiuta a proteggere il presente e il futuro di bambini e giovani.

Tradotto da: Gehad Ezzat

http://wam.ae/en/details/1395302723353

WAM/Italian