Mohammed bin Rashid lancia la "Carta dei Cinquant’Anni" per migliorare la vita a Dubai

  • ظ…ط­ظ…ط¯ ط¨ظ† ط±ط§ط´ط¯ ظٹط·ظ„ظ‚ "ظˆط«ظٹظ‚ط© ط§ظ„ط®ظ…ط³ظٹظ†" ظ„طھط­ط³ظٹظ† ط§ظ„ط­ظٹط§ط© ظپظٹ ط¯ط¨ظٹ ط¨ظƒظ„ ط¬ظˆط§ظ†ط¨ظ‡ط§. 2
  • ظ…ط­ظ…ط¯ ط¨ظ† ط±ط§ط´ط¯ ظٹط·ظ„ظ‚ "ظˆط«ظٹظ‚ط© ط§ظ„ط®ظ…ط³ظٹظ†" ظ„طھط­ط³ظٹظ† ط§ظ„ط­ظٹط§ط© ظپظٹ ط¯ط¨ظٹ ط¨ظƒظ„ ط¬ظˆط§ظ†ط¨ظ‡ط§. 6
  • ظ…ط­ظ…ط¯ ط¨ظ† ط±ط§ط´ط¯ ظٹط·ظ„ظ‚ "ظˆط«ظٹظ‚ط© ط§ظ„ط®ظ…ط³ظٹظ†" ظ„طھط­ط³ظٹظ† ط§ظ„ط­ظٹط§ط© ظپظٹ ط¯ط¨ظٹ ط¨ظƒظ„ ط¬ظˆط§ظ†ط¨ظ‡ط§. 5
  • ظ…ط­ظ…ط¯ ط¨ظ† ط±ط§ط´ط¯ ظٹط·ظ„ظ‚ "ظˆط«ظٹظ‚ط© ط§ظ„ط®ظ…ط³ظٹظ†" ظ„طھط­ط³ظٹظ† ط§ظ„ط­ظٹط§ط© ظپظٹ ط¯ط¨ظٹ ط¨ظƒظ„ ط¬ظˆط§ظ†ط¨ظ‡ط§. 4
  • ظ…ط­ظ…ط¯ ط¨ظ† ط±ط§ط´ط¯ ظٹط·ظ„ظ‚ "ظˆط«ظٹظ‚ط© ط§ظ„ط®ظ…ط³ظٹظ†" ظ„طھط­ط³ظٹظ† ط§ظ„ط­ظٹط§ط© ظپظٹ ط¯ط¨ظٹ ط¨ظƒظ„ ط¬ظˆط§ظ†ط¨ظ‡ط§. 3
  • ظ…ط­ظ…ط¯ ط¨ظ† ط±ط§ط´ط¯ ظٹط·ظ„ظ‚ "ظˆط«ظٹظ‚ط© ط§ظ„ط®ظ…ط³ظٹظ†" ظ„طھط­ط³ظٹظ† ط§ظ„ط­ظٹط§ط© ظپظٹ ط¯ط¨ظٹ ط¨ظƒظ„ ط¬ظˆط§ظ†ط¨ظ‡ط§. 1

DUBAI, il 6 gennaio 2019 (WAM) - Sua Altezza Sheikh Mohammed bin Rashid Al Maktoum, Vicepresidente, Primo Ministro e Sovrano di Dubai, ha annunciato la "Carta dei Cinquant’ Anni" che promette di migliorare tutti gli aspetti della vita a Dubai in 2019.

"Questa è una Carta che rappresenta il nostro impegno e promessa di migliorare la vita di tutti a Dubai nel 2019. Ogni anno verrà lanciato un nuovo documento simile il 4 gennaio", ha detto Sua Altezza Sheikh Mohammed, dopo aver evidenziato i suoi otto principi di amministrazione per Dubai.

Di seguito è riportato il testo integrale della Carta: "La Carta dei Cinquant’Anni" In nome di Dio, e Lode a Lui! Da Mohammed bin Rashid Al Maktoum, al popolo di Dubai e ai suoi residenti. Vi presento un documento che illustra il nostro impegno e promessa, a nome mio e della famiglia reale di Dubai, di ciò che intraprenderemo per migliorare la qualità della vita, sviluppare la comunità di Dubai, e garantire il futuro delle generazioni a venire.

È un documento annuale che ho intitolato "La Carta dei Cinquant'anni" per celebrare il mio 50 anniversario di assunzione del mio primo incarico ufficiale nel servire il mio paese, sperando altri 50 anni durante i quali manterremo una città governata dalla legge e vincolata dallo spirito di compassione, armonia d'amore e tolleranza. Una città prospera in cui le generazioni future realizzano i loro sogni e le loro aspirazioni.

Il 4 gennaio 2019, dichiaro il mio impegno, nonché quello della famiglia reale di Dubai e l'impegno del nostro governo e di tutti i nostri team per la visione presentata in questo documento.

Abbiamo diviso questo documento in nove articoli al fine di facilitarne l'attuazione, il follow-up e la responsabilità.

Questo documento non sostituisce le strategie del governo, ma è un documento che include alcuni aspetti della nostra visione per la futura città di Dubai e la vita che desideriamo mantenere per tutti coloro che vivono in questa comunità.

Pubblicheremo la Carta del Cinquantennio il 4 gennaio di ogni anno per annunciare progetti eccezionali a Dubai.

Il nostro orientamento a tutti è quello di agire in conformità con questa Carta, e in conformità con il documento degli Otto Principi di Dubai, che abbiamo lanciato, per garantire una continua prosperità.

I seguenti sono i nove articoli, che personalmente osserverò, e saranno supervisionati da Sua Altezza Sheikh Hamdan bin Mohammed bin Rashid Al Maktoum, Principe Ereditario di Dubai e Presidente del Consiglio Esecutivo di Dubai.

Articolo 1: Dubai Silk Road Dubai è un progetto destinato ad essere un crocevia tra est e ovest e tra nord e sud. Abbiamo il più grande aeroporto internazionale del mondo. Ci collega con più di 200 città. Nei prossimi 10 anni, oltre un miliardo di passeggeri passeranno attraverso i nostri aeroporti. A livello mondiale, gestiamo circa 80 porti collegati a centinaia di città. Il nostro prossimo obiettivo è costruire la nostra Silk Road in collaborazione con i nostri paesi vicini che condividono la nostra visione. La nostra è stata storicamente una regione di civiltà e commercio e questo ruolo va ripristinato. Cercheremo di costruire una cooperazione internazionale per sostenere queste aspirazioni.

Articolo 2: Una mappa Geo-economica per Dubai nella prossima fase, lavoreremo per sviluppare una mappa geo-economica per la città e istituire zone economiche specializzate e integrate in tutta la città. Ogni settore geo-economico della città avrà un proprio Consiglio, che lo gestisce e lo commercializza. Ogni settore geografico avrà i propri obiettivi economici e d’investimento. Monitoreremo il raggiungimento di questi obiettivi con trasparenza. Sarà nominato un Governatore per ciascuna zona economica al fine di supervisionare il raggiungimento dei suoi obiettivi, nonché i suoi progressi e il suo successo.

Articolo 3: La prima Città Commerciale Virtuale. Dubai guiderà la creazione della prima città commerciale virtuale nella regione che garantisca licenze commerciali senza dover risiedere a Dubai. La città consentirà agli investitori di aprire conti bancari e di ottenere residenze elettroniche secondo le migliori leggi e regolamenti internazionali. Miriamo ad avere 100.000 aziende nella città virtuale.

Articolo 4: Un Dossier di Istruzione Centrale per ogni cittadino. Intendiamo sviluppare una base di dati centralizzata per l'istruzione per ogni cittadino al fine di documentare tutti i titoli accademici conseguiti, le lezioni e la formazione seguite e le conferenze frequentate. Questo ci aiuterà a progettare piani istruttivi personalizzati per i nostri cittadini, adatti alle loro capacità personali.

Abbiamo l’obiettivo di costruire un sistema istruttivo e di apprendimento in grado di esplorare e sviluppare le capacità delle persone. Il nostro scopo per i nostri cittadini è l'apprendimento permanente, per poter continuare a migliorare le loro capacità e per adattarsi ai rapidi cambiamenti globali nel mondo.

Articolo 5: Un medico per ogni cittadino. Miriamo a fornire ai cittadini consultazioni mediche 24/7 attraverso una centinaia di migliaia di medici, specialisti e consulenti medici in tutto il mondo. Ciò sarà agevolato da un'applicazione governativa intelligente. Il nostro obiettivo è trasformare il sistema medico per avvicinare i medici alle persone, migliorare la sensibilizzazione e utilizzare le migliori idee mediche a livello globale a beneficio della salute dei nostri cittadini.

Articolo 6: Zone Libere Commerciali e Creative alle Università. La fondazione di Dubai è radicata nel commercio. Annunceremo le nostre università pubbliche e private come zone libere che consentiranno agli studenti di svolgere attività commerciali e creative, fare con queste attività parte del sistema d’istruzione e di laurea e creare zone economiche e creative integrate attorno alle università.

Queste zone forniranno gli studenti d’istruzione, ricerca e finanziamento durante il lancio dei loro progetti. Vogliamo che le nostre università non si limitino a laurearsi, ma creino anche aziende e datori di lavoro.

Articolo 7: Autosufficienza nelle case di Dubai. Svilupperemo un programma integrato per costruire un sistema completo che permetta ad almeno un decimo delle case dei nostri cittadini di essere autosufficienti in termini di acqua, cibo ed energia. Il raggiungimento di questo obiettivo contribuirà a cambiare gli stili di vita e contribuire alla preservazione del nostro ambiente.

Miriamo a creare un nuovo settore economico che sostenga l'autosufficienza energetica, idrica e alimentare nelle case di Dubai, per almeno un mese, da aumentare in seguito.

Articolo 8: Società cooperative in vari settori. Questo è un programma a lungo termine che mira a fornire nuove fonti di reddito ai nostri cittadini, migliorare la qualità di alcuni servizi attraverso la privatizzazione e istituire società cooperative di proprietà dei cittadini in una serie di settori vitali.

Articolo 9: Crescita annuale nella Filantropia. Le nostre attività e progetti quotidiani non dovrebbero farci dimenticare di dare una mano a chi ha bisogno di aiuto. Ci impegniamo ad aumentare le iniziative filantropiche ogni anno e a farle crescere almeno al pari della nostra crescita economica annuale. La carità è davvero un fattore importante per la felicità delle società e la continuità del progresso e della prosperità.

Questi sono alcuni punti salienti della nostra visione futura, riflessa in una serie di programmi pratici che possono essere implementati e misurati. Una nuova Carta sarà lanciata il 4 gennaio di ogni anno per sostenere il benessere e la felicità della nostra società. "

Tradotto da: G. Mohammed.

http://wam.ae/en/details/1395302730804

WAM/Italian