Designer emiratini, italiani e spagnoli lavorano sul progetto "Crafts Dialogue" in Italia

  • ط§ط®طھظٹط§ط± 10 ظ…طµظ…ظ…ظٹظ† ظ…ظ† ط§ظ„ط¥ظ…ط§ط±ط§طھ ظˆط¥ط³ط¨ط§ظ†ظٹط§ ظˆط¥ظٹط·ط§ظ„ظٹط§ ظپظٹ ظ…ط´ط±ظˆط¹
  • ط§ط®طھظٹط§ط± 10 ظ…طµظ…ظ…ظٹظ† ظ…ظ† ط§ظ„ط¥ظ…ط§ط±ط§طھ ظˆط¥ط³ط¨ط§ظ†ظٹط§ ظˆط¥ظٹط·ط§ظ„ظٹط§ ظپظٹ ظ…ط´ط±ظˆط¹
  • ط§ط®طھظٹط§ط± 10 ظ…طµظ…ظ…ظٹظ† ظ…ظ† ط§ظ„ط¥ظ…ط§ط±ط§طھ ظˆط¥ط³ط¨ط§ظ†ظٹط§ ظˆط¥ظٹط·ط§ظ„ظٹط§ ظپظٹ ظ…ط´ط±ظˆط¹

SHARJAH, il 10 gennaio 2019 (WAM) - Nella sua ricerca di dissolvere i confini geografici e mescolare varie espressioni artistiche da entrambe le sponde del Mar Mediterraneo, il Consiglio di Artigianato Contemporaneo di Irthi, affiliato al Women Advancement Establishment (NAMA), ha annunciato che dieci qualificati artisti e designer provenienti dagli Emirati Arabi, dall'Italia e dalla Spagna daranno vita alla prima fase del suo progetto "Crafts Dialogue".

Il progetto, implementato in collaborazione con il "Dialogo Creativo" a Barcellona, presenta quattro designer provenienti dagli Emirati Arabi, cinque dalla Spagna e uno dall'Italia.

Fatima Al Zaabi, Ghaya bin Mesmar, Abdallah Al Mulla e Shaikha bin Dhaher sono i designer degli Emirati Arabi Uniti che collaboreranno con Laura Blasco, Juanmi Juarez e Alex Estevez dello studio di design Mermelada Estudio a Barcellona; Pepa Reverter da Barcellona; Adrian Salvador da Valencia; e Matteo Silverio da Venezia.

‘Crafts Dialogue’ è stato lanciato all'inizio di novembre dell’anno scorso in Italia, alla presenza di Sua Altezza Sheikha Jawaher bint Mohammed Al Qasimi, Presidente di NAMA, fondatrice e patronessa di Irthi, e moglie di Sua Altezza il Sovrano di Sharjah, per creare quattro limitate collezioni che uniscono i secolari lavori manuali degli Emirati fatti di Talli (intricate trecce fatte a mano), Safeefah (intrecci di palme) e ceramiche, con delicati vetri italiani di Murano e raffinata pelle spagnola.

Gli elementi Talli e Safeefah delle collezioni saranno forniti dalle artigiane del Programma di Sviluppo Sociale Bidwa di Irthi.

Ogni collezione rappresenta un dialogo culturale e artistico tra gli Emirati ed i mestieri europei, con l'obiettivo di introdurre artigianati provenienti dagli Emirati Arabi, la Spagna e l’Italia in un contesto innovativo, seguendo gli standard internazionali.

Matteo Silverio e Fatima Al Zaabi collaboreranno, creando prodotti in vetro italiano di Murano e argilla degli Emirati, mentre i designer Ghaya bin Mesmar e Mermelada Estudio inseriranno delicatamente Talli e Safeefah.

Pepa Reverter e Abdallah Al Mulla inseriranno sapientemente il Safeefah e l’argilla nella terza raccolta in un modo mai visto prima; e infine, Adrian Salvador Candela e Shaikha bin Dhaher uniranno la sensibilità artistica alla loro collezione, che vedrà la pelle spagnola adornata con intricate di Talli.

Parlando dell’occasione, Reem BinKaram, Direttrice del NAMA, ha dichiarato: "Stabilire un dialogo interculturale e reinterpretare le arti e gli artigianati locali, offrendo nuove prospettive innovative attraverso la mescolanza di talenti artistici di diversa provenienza, è ciò che il progetto Artwork Dialogue cerca di raggiungere. Il Crafts Dialogue rappresenta una nuova pietra miliare negli sforzi di Irthi per rendere i mestieri tradizionali pertinenti ai prodotti attuali e offrire agli artigiani degli Emirati Arabi nuove vie di espressione. Grazie a questo progetto, abbiamo anche permesso agli emiratini contemporanei e ai designer europei di imparare, collaborare e creare una piattaforma vibrante. "

"Il team di Crafts Dialogue si sta preparando per una visita di produzione a febbraio del prossimo anno e miramo a un ufficiale lancio internazionale entro settembre 2019", ha aggiunto BinKaram.

Gli artisti si sono riuniti recentemente a Sharjah per dare il via al progetto, dove hanno esplorato le fabbriche di argilla locali, il Centro Archeologico Mleiha e la Fondazione dell’Arte di Sharjah per l'Ispirazione. I designer e il team del progetto hanno avuto una sessione iniziale di brainstorming e di progettazione guidata dal Curatore e Direttore Creativo del progetto di Artwork Dialogue, Samer Al Yamani, anche Fondatore e Direttore Creativo del progetto "Dialogo Creativo"; alla presenza di Sheikha Hind bint Majed Al Qassimi, Presidente del Consiglio delle Donne d'Affari di Sharjah, Nada Al Lawati, Membro del Consiglio Esecutivo di NAMA, e Farah Nasri, designer del Consiglio di Artigianato Contemporaneo di Irthi.

I designer si sono anche incontrati con le artigiane emiratine che fanno parte del Programma di Sviluppo Sociale Bidwa di Irthi a Dibba Al Hisn e si sono familiarizzati con i corsi di formazione professionale del centro e con i progetti e le iniziative principali, volte a preservare e modernizzare l'artigianato tradizionale, incorporandolo in moda, design e prodotti contemporanei.

Tradotto da: G. Mohammed http://wam.ae/en/details/1395302731516

WAM/Italian