• BM1I7729-01 /Medium/
  • BM1I7655-01 /Medium/
  • BM1I7615-01 /Medium/
imaggini video

La causa palestinese sta affrontando una fatale sfida: Amal Al Qubaisi

ABU DHABI, 3 marzo 2019 (WAM) – la Dottoressa Amal Abdullah Al Qubaisi, Presidente del Consiglio Nazionale Federale, FNC, ha affermato che la questione palestinese rimane la principale causa araba, nonostante tutte le preoccupazioni interne ed esterne.

La causa palestinese sta vivendo un momento storico e sta affrontando una fatale sfida che richiede solidarietà, cooperazione e lavoro serio per assicurare l'unità e rafforzare la solidarietà araba, ha aggiunto, pur evidenziando gli sforzi storici degli Emirati Arabi Uniti per sostenere i diritti del popolo palestinese a stabilire il loro stato indipendente, con la sua capitale a Gerusalemme est.

Ha fatto questa dichiarazione il 3 marzo 2019, durante la sua partecipazione alla 29esima Conferenza dell'Unione Interparlamentare Araba che si è tenuta nella capitale giordana, Amman, sotto il tema "Gerusalemme è la capitale eterna della Palestina", con il presenza di oratori di parlamenti e consigli arabi.

"Abbiamo urgente bisogno di stabilire i valori e i principi della tolleranza e della fraternità umana, che sono stati inclusi nel" Documento della Fraternità umana ", una parte delle costituzioni delle nostre istituzioni parlamentari, istituzioni della società civile, scuole e università e giovani, famiglie e istituzioni dell'infanzia ", ha detto la dottoressa Al Qubaisi.

Ha aggiunto che molti paesi arabi soffrono ancora di terrorismo e estremismo, e l'epidemia di milizie settarie finanziate dalle forze regionali, mentre la distruzione di Daesh e Al Qaeda in Siria e Iraq rappresenta una vittoria della volontà di vita del popolo arabo, esprimendo la sua speranza per la sconfitta del terrorismo nello Yemen.

Al Qubaisi ha aggiunto che gli Emirati Arabi Uniti, grazie alla saggezza della saggia guida, si stanno preparando per il futuro e sono riusciti ad entrare nel terzo millennio.

Ha sottolineato che affermare la sovranità degli Emirati Arabi Uniti sulle tre isole - Greater Tunb, Lesser Tunb e Abu Musa -, occupate dall'Iran, rimane una priorità assoluta, pur affermando la necessità di porre fine all'occupazione dell'Iran attraverso una soluzione pacifica, sia attraverso negoziati o arbitrato internazionale.

Al Qubaisi ha osservato che le milizie Houthi stanno ancora eludendo soluzioni politiche per porre fine alla crisi yemenita e alle sofferenze del popolo yemenita.

Tradotto da: Hussein Abuel Ela.

http://wam.ae/en/details/1395302744247

WAM/Italian