Emirati Arabi Uniti, Stati Uniti discutono questioni di standardizzazione sull'efficienza e la costruzione energetica

DUBAI, 11 marzo 2019 (WAM) -- L'Autorità degli Emirati per la standardizzazione e la metrologia, ESMA, ha discusso opportunità di cooperazione bilaterale con gli Stati Uniti nei settori delle specifiche del settore petrolifero e del gas, costruzione e razionalizzazione del consumo di energia, commisurato a le specifiche degli EAU e degli Stati Uniti in questi settori e affrontare gli ostacoli tecnici al commercio.

Abdullah Al Maeeni, direttore generale dell'ESMA, ha ricevuto una delegazione statunitense di 19 membri guidata dall'Istituto nazionale degli standard americani, NSI, e ha incluso funzionari governativi e rappresentanti di istituzioni internazionali nei settori della standardizzazione, del petrolio e del gas, dell'edilizia e dell'energia, per discutere la futura cooperazione bilaterale tra le due parti.

Le due parti hanno discusso l'armonizzazione degli EAU e degli standard statunitensi come parte di un piano per firmare memorandum d'intesa che secondo le informazioni, le conoscenze e le competenze saranno scambiate e le capacità tecniche degli standard saranno costruite al momento dello scambio tra gli Emirati Arabi Uniti e gli Stati Uniti hanno raggiunto 25 miliardi di dollari.

Al Maeeni, ha confermato che gli Stati Uniti sono il terzo partner commerciale degli Emirati Arabi Uniti, con un totale di 31 miliardi di dollari nel commercio non petrolifero tra i due paesi. Gli investimenti statunitensi negli Emirati Arabi Uniti hanno raggiunto 5,2 miliardi di dollari due anni fa.

Gli Emirati Arabi Uniti investono negli USA in industrie tecnologiche, veicoli, alluminio, cibo, zone economiche, servizi finanziari e bancari, cantieristica navale, settore petrolifero e del gas, gestione e gestione di porti marittimi, turismo, commercio al dettaglio, e-commerce e tecnologia dell'informazione.

Gli investimenti statunitensi negli Emirati Arabi Uniti sono concentrati nei settori delle TIC, dei servizi finanziari, assicurativo, immobiliare, manifatturiero, minerario, sanitario, dei trasporti, di magazzinaggio e all'ingrosso e al dettaglio.

Al Maeeni ha anche affermato che le riunioni bilaterali contribuirebbero allo sviluppo di servizi tecnici nei settori economico e commerciale e faciliteranno il flusso di merci tra i due paesi, nonché le consultazioni sulla possibilità di facilitare lo scambio commerciale attraverso l'attenzione al campo standard e misure in modo da migliorare la qualità di merci e prodotti.

L'armonizzazione dei requisiti e degli standard tra le due parti per facilitare il riconoscimento reciproco dei sistemi e dei certificati rilasciati dai due paesi è stato uno dei punti di consultazione più importanti e lo sviluppo correlato di meccanismi di cooperazione tecnica in settori di qualità e programmi di valutazione della conformità e standard, ha aggiunto.

Tradotto da: Hussein Abuel Ela.

http://wam.ae/en/details/1395302746475

WAM/Italian