• uae, oecd sign 3-year extension on international tax principles cooperation  1
  • uae, oecd sign 3-year extension on international tax principles cooperation  2
  • uae, oecd sign 3-year extension on international tax principles cooperation  3

Gli Emirati Arabi Uniti e l'OECE firmano una proroga per tre anni della cooperazione in materia di principi fiscali internazionali

DUBAI, l’11 marzo 2019 (WAM) - Il Ministero delle Finanze, MoF, ha tenuto oggi una cerimonia ufficiale per celebrare i 30 anni di firma dell'elusione delle doppie imposizioni e degli accordi bilaterali d’investimento. Una conferenza stampa per annunciare e firmare un'estensione triennale del MoU tra gli EAU e l'Organizzazione per la Cooperazione Economica, l'OECE, ha avuto luogo oggi.

The MoU stipulates mutual cooperation between both parties in developing a better understanding of the practical application of international tax principles. H.H. Sheikh Hamdan bin Rashid Al Maktoum, Deputy Ruler of Dubai and Minister of Finance; H.H. Sheikh Ahmed bin Saeed Al Maktoum, Chairman of Dubai Civil Aviation Authority, Chairman and Chief Executive of Emirates Airline and Group, and Second Vice Chairman of Dubai Executive Council; Obaid bin Humaid Al Tayer, Minister of State for Financial Affairs, as well as Ambassadors, Consuls, senior UAE government officials, and strategic partners of the ministry attended the ceremony.

Al Maktoum, Presidente della Dubai Civil Aviation Authority, Presidente e Amministratore Delegato di Emirates Airline and Group e Secondo Vicepresidente del Consiglio Esecutivo di Dubai; Obaid bin Humaid Al Tayer, Ministro di Stato per gli Affari Finanziari, nonché ambasciatori, consoli, alti funzionari del governo degli Emirati Arabi Uniti e partner strategici del ministero hanno partecipato alla cerimonia.

Younis Haji Al-Khoori, Sottosegretario di MoF, a nome degli Emirati Arabi Uniti, e Grace Perez-Navarro, Vicedirettore del Centro di Politica Fiscale e Amministrazione, a nome dell'OECE, hanno firmato un memorandum d'intesa per estendere il programma di seminari istruttivi congiunti per tre anni (2019-2021). Il programma mira a fornire sostegno e assistenza ai paesi della regione MENA nel settore degli accordi fiscali e aiutarli a sviluppare una migliore comprensione dell'applicazione pratica dei principi fiscali internazionali.

Sheikh Hamdan bin Rashid ha sottolineato l'importanza strategica di questi accordi, aggiungendo che la visione lungimirante della leadership degli Emirati Arabi Uniti riconosce l'importanza di tali accordi per ridurre il carico fiscale sugli investimenti locali all'estero e proteggerli dai rischi non commerciali, migliorando così la competitività del paese e la sua attrattiva sugli investimenti di tutto il mondo.

"Gli accordi per prevenire la doppia imposizione, proteggere e promuovere gli investimenti sono un elemento importante nel processo di attrazione degli investimenti esteri e di miglioramento della competitività nazionale, che a sua volta contribuisce a sostenere gli obiettivi di sviluppo del paese e diversificare le fonti di reddito nazionali", ha aggiunto Sua Altezza.

Obaid Al Tayer ha affermato l'impegno del ministero di espandere la rete internazionale di relazioni degli Emirati Arabi Uniti firmando accordi per prevenire la doppia imposizione e accordi per proteggere e promuovere gli investimenti. "Questi accordi rafforzano le relazioni commerciali ed economiche del paese, offrono maggiori opportunità d’investimento alle imprese, aumentano gli investimenti stranieri e promuovono commercio, scambi di merci e movimenti di capitali transfrontalieri", ha affermato aggiungendo che il Ministero delle Finanze ha compiuto passi importanti in questa direzione e ha firmato fino a 210 accordi fiscali fino ad oggi.

"La nazione ha anche assunto una posizione importante nella diffusione delle conoscenze relative alle doppie imposizioni nella regione e nel mondo. Inoltre, in qualità di partner strategico dell'OECE, il ministero ha organizzato seminari regionali sulle questioni del trattato fiscale e ha sensibilizzato i governi della regione a questi temi", ha aggiunto.

Il primo negoziato per evitare la doppia imposizione, la protezione e la promozione di un accordo di investimento, che mira a raggiungere l'equilibrio economico e a proteggere gli investimenti da tutti i rischi non commerciali, si è svolto nel 1989 con paesi amici. Complessivamente, tra il 1989 e il 2018 gli EAU hanno firmato 210 accordi, tra cui 123 per evitare la doppia imposizione e 87 per proteggere e promuovere gli investimenti. Il paese si è classificato al secondo posto nel mondo in termini di accordi relativi all’elusione di doppia imposizione e il prima a livello delle nazioni arabe.

Tradotto da: G. Mohammed.

http://wam.ae/en/details/1395302746412

WAM/Italian