Il dirham registra un apprezzamento sui primi dieci partner d’ importazioni e esportazioni

ABU DHABI, 11 marzo 2019 (WAM) - Il Dirham degli Emirati Arabi Uniti si è rivalutato nei confronti delle monete non dollarizzate dei primi dieci partner per le importazioni e le esportazioni non petroliferi dello 0,74% e dello 0,3% rispettivamente nell'ultimo trimestre del 2018, secondo le statistiche della Banca Centrale degli EAU.

Y-o-Y, il Dirham s’è rivalutato nei confronti delle monete degli stessi partner rispettivamente del 3,55% e del 6,09%. Su base trimestrale, la valuta degli EAU si è apprezzata del 3,55% nel quarto trimestre del 2018 rispetto ai primi 10 importazione partner non-dollarizzati, che rappresentano il 52,3% delle importazioni totali degli EAU. Nel frattempo, la valuta degli Emirati Arabi Uniti ha guadagnato più terreno rispetto alle valute delle economie emergenti, che hanno continuato a svalutarsi nel quarto trimestre.

Il più alto apprezzamento è stato contro lo yuan cinese dell'1,57% durante il quarto trimestre. In modo più dettagliato, la valuta degli EAU si è apprezzata contro la rupia indiana del 2,73% durante lo stesso periodo; 1,12 % contro lo Yen giapponese; 1,96% contro l’euro; 1,4 % contro la sterlina inglese e 1,22% contro il franco svizzero. Nel frattempo, il Dirham si è deprezzato del 3,23% contro la lira turca su base trimestrale, dopo una salita del 29,87% nel trimestre precedente.

Dirham s’è anche valutato nei confronti delle valute di altri importanti partner commerciali, tra cui il dollaro di Singapore dello 0,55%, lo 0,57% contro il won sudcoreano, l'8,37% contro la rupia pakistana e il 2,17% contro lo yen giapponese. Nel frattempo, il dirhm è rimasto stabile nei confronti del dinar iracheno, deprezzandosi solo dello 0,03% su base trimestrale.

Tradotto da: G. Mohammed.

http://wam.ae/en/details/1395302746555

WAM/Italian