Il commercio e le reti di investimento di Dubai e Hong Kong stringono legami più forti

DUBAI, 12 marzo 2019 (WAM) -- In linea con gli sforzi per intensificare gli investimenti e le relazioni economiche tra due principali hub aziendali globali, i funzionari di alto livello del Dipartimento dello Sviluppo Economico, DED, a Dubai e il Consiglio per il Commercio e lo Sviluppo di Hong Kong, HKTDC, hanno firmato nuovi accordi durante una riunione strategica, che si è tenuta recentemente a Dubai.

Le cerimonie di firma sono state seguite da una tavola rotonda condotta dal DED e dalle sue agenzie Dubai FDI, Dubai Exports e Dubai SME.

Dubai FDI, l'agenzia di sviluppo degli investimenti di DED, ha firmato un Memorandum di intesa con HKTDC come parte dei suoi continui sforzi per incrementare gli investimenti e le relazioni economiche con le principali città del mondo e aumentare le relazioni commerciali nei settori strategici, mentre Dubai Exports ha rinnovato il suo esistente memorandum di intesa con il Consiglio.

Nell'occasione, Sami Al Qamzi, direttore generale di Dubai Economy; Fahad Al Gergawi, amministratore delegato di Dubai FDI; Saed Al Awadi, amministratore delegato di Dubai Exports; Andrew Weir, membro del Consiglio di Hong Kong e convocatore del gruppo di lavoro internazionale Belt & Road (anche Vicepresidente, KPMG China); Margaret Fong, direttore esecutivo di HKTDC; e Perry Fung, direttore regionale, Middle East & Africa di HKTDC hanno assistito alle cerimonie di firma.

Al Qamzi ha dichiarato: "I continui sforzi di Dubai per espandere la propria rete in Asia e nel Pacifico hanno fatto nuovi progressi sia con Dubai FDI che con Dubai Exports firmando memorandum di intesa con HKTDC. Questi sforzi riflettono il nostro approccio proattivo e l'impegno a collaborare con importanti progetti a Hong Kong e in Cina. Hong Kong rimane uno degli attori di investimento più attivi a Dubai nelle principali industrie, in particolare nel settore immobiliare. Secondo il Dubai FDI Monitor, l'afflusso totale di capitali FDI da Hong Kong a Dubai ha raggiunto 75 milioni di dollari (circa 275 milioni di AED tra il 2015 e il 2018), con un totale di 13 progetti in corso."

Il memorandum d'intesa è stato firmato per accelerare gli sforzi di cooperazione tra le due parti in settori chiave, in particolare nell'incremento dell'impegno per l'iniziativa Belt & Road. Dubai FDI e HKTDC hanno inoltre accettato di collaborare in materia di scambio di informazioni economiche e commerciali; fornire sostegno facilitando le piattaforme di rete per le aziende desiderose di espandere il proprio business in entrambi i mercati; ed estendere il supporto e l'assistenza alle delegazioni in visita alla ricerca di scambi, investimenti e cooperazione economica.

L'amministratore delegato di Dubai FDI ha osservato: "Dubai e Hong Kong condividono molti interessi economici comuni, che non vediamo l'ora di esplorare ulteriormente con la massima serietà dopo la firma del memorandum di intesa e il crescente impegno tra gli investitori di Hong Kong e Dubai. Tra i progetti che riteniamo meritevoli di maggiore attenzione è la Belt & Road Initiative, una strategia di sviluppo che catalizzerà opportunità economiche a livello regionale e globale. Siamo fiduciosi che il memorandum di intesa sia un'opportunità per le aziende leader a Dubai e Hong Kong di stringere legami più forti e contribuire così ad accelerare i progressi in Asia e nel Medio Oriente."

Attraverso il rinnovo della partnership con HKTDC, Dubai Exports sta cercando di sfruttare ulteriormente le solide capacità di entrambe le città come hub commerciali. Le due parti lavoreranno su progetti chiave come eventi congiunti in entrambe le regioni, scambio di informazioni, sostegno agli esportatori e facilitazione degli acquirenti attraverso una serie di iniziative nell'ambito di un piano triennale.

L'amministratore delegato di Dubai Exports ha commentato: "Continuando sulla nostra strategia Look-East, Dubai Exports è lieta di rinnovare la nostra collaborazione strategica con HKTDC per esplorare ulteriormente sia Dubai che Hong Kong come rispettivi hub commerciali per il Medio Oriente e la Cina per servire le regioni più grandi. Gli eventi congiunti in entrambe le regioni, lo scambio di mercato / business intelligence, il supporto sul campo e la facilitazione dell'esportatore / acquirente sono attesi con nuove iniziative pianificate da entrambe le parti nel nostro nuovo piano triennale. Le imprese a Dubai sono particolarmente sollecitate a sfruttare i servizi di collaborazione forniti da noi per far crescere il loro commercio nel vasto mercato cinese."

Il direttore regionale, Middle East & Africa di HKTDC, Ufficio di Dubai, ha dichiarato: "La nostra cooperazione con gli IDE di Dubai è prevista come una collaborazione strategica Hub-to-Hub tra due delle economie più competitive del mondo, nella promozione degli accordi di investimento diretto, non solo in Dubai, ma attraverso Dubai per le regioni del Medio Oriente e dell'Africa, e allo stesso tempo sostenere le entità commerciali di Dubai per penetrare nei mercati di Belt & Road, specialmente in Asia. "

Gli ultimi dati dal Monitor FDI di Dubai mostrano che immobili, noleggio e locazione hanno attratto la maggior parte degli investimenti da Hong Kong - 30 milioni di dollari americani, o il 40 percento del capitale FDI totale. Magazzinaggio e stoccaggio, finanza e assicurazioni, commercio al dettaglio e all'ingrosso e pubblicità, PR e attività connesse sono gli altri quattro settori top-ranking nell'attirare investimenti diretti esteri da Hong Kong.

Tradotto da: Hussein Abuel Ela.

http://wam.ae/en/details/1395302746687

WAM/Italian