Quota di raccolta di Dana Gas pari a 39 milioni di dollari USA nel primo trimestre del 2019

SHARJAH, 14 aprile 2019 (WAM) -- Dana Gas ha annunciato che durante il primo trimestre del 2019, la Pearl Petroleum ha ricevuto 112 milioni di dollari USA (411 milioni di AED) dalla vendita di condensato, gas di petrolio liquefatto e gas nella regione del Kurdistan iracheno, KRI.

Dana Gas è un azionista del 35 percento di Pearl Petroleum e, di conseguenza, la sua quota di tali proventi da Pearl Petroleum è di 39 milioni di dollari (143 milioni di AED). Ciò rappresenta un aumento del 117 percento rispetto alla quota delle collezioni del primo trimestre del 2018 della società, che ammontava a 18 milioni di dollari. Ad oggi, Pearl Petroleum non ha crediti scaduti nel KRI.

Commentando l'annuncio, il dott. Patrick Allman-Ward, amministratore delegato di Dana Gas, ha dichiarato: "Abbiamo avuto un inizio anno molto positivo nel KRI. Il nostro progetto di debottlenecking che abbiamo completato nell'ottobre 2018 ha aumentato la nostra produzione del 30 percento a 400 MMscf/ giorno. Abbiamo iniziato a vedere l'impatto della produzione aggiuntiva sulla nostra collezione del primo trimestre, che è raddoppiata."

Nel febbraio 2019, Pearl Petroleum ha firmato un nuovo accordo di vendita di gas della durata di 20 anni con il governo regionale del Kurdistan per consentire la produzione e la vendita di ulteriori 250 MMscf/giorno. Il Consorzio intende portare questa produzione in servizio entro il 2021 come parte del suo piano di espansione per aumentare la produzione dagli attuali 400 di MMscf/ giorno a 650 di MMscf/ giorno nel 2021 e quindi a 900 di MMscf/ giorno entro il 2022.

Tradotto da: Hussein Abuel Ela.

http://wam.ae/en/details/1395302755118

WAM/Italian