Il museo Houbara aprirà in Arabia Saudita

ABU DHABI, 5 maggio 2019 (WAM) - Il Fondo internazionale per la conservazione di Houbara, IFHC, ha unito le forze con la regione di Al Qassim dell'Arabia Saudita per lanciare un museo di houbara, in una partnership con gli Emirati Arabi Uniti che diffonde consapevolezza della vulnerabile otarda e la necessità di preservare e conservare le specie emblematiche.

Il principe Faisal bin Mishaal bin Saud bin Abdulaziz bin Saud, governatore della regione Al-Qassim, ha inaugurato il museo permanente di Houbara e il Centro di orientamento di Houbara nel Parco Al Qassim, la prima installazione del Regno dedicata alla conservazione dell'ubara africana.

Il museo è stato progettato per aumentare la consapevolezza dell'houbara e la necessità di preservare e conservare le specie e i suoi habitat naturali per le generazioni future, in linea con gli sforzi del fondo per garantire alla specie un futuro sostenibile in natura attraverso una conservazione efficace e appropriata.

Il lancio del museo ha segnato il culmine della prima "Settimana Ambientale" della regione di Al Qassim, che ha visto anche la liberazione di 18 ubare allevate in cattività in natura.

Commentando il lancio del museo, Majid Al Mansouri, Amministratore delegato di IFHC, ha espresso la sua gratitudine al Presidente Sua Altezza Sheikh Khalifa bin Zayed Al Nahyan, per il suo sostegno al programma di riproduzione e rilascio di ubare attraverso la gamma migratoria della specie, dalla Mauritania nel nord- Africa occidentale in Mongolia nell'Asia orientale.

Al Mansouri ha ringraziato Sua Altezza Sheikh Mohamed bin Zayed Al Nahyan, Principe ereditario di Abu Dhabi, Vice Comandante Supremo delle Forze Armate degli Emirati Arabi Uniti e Presidente dell'IFHC, per il suo continuo sostegno e guida per il lancio della creazione di aree protette, l'intensificazione degli sforzi e il rafforzamento della cooperazione internazionale per preservare l'ubara.

Ali Mubarak Al Shamsi, del dipartimento Istruzione e comunicazione dell'IFHC, ha osservato: "Questa partnership con la regione di Al Qassim sottolinea la visione internazionale del fondo per aumentare e mantenere le popolazioni selvagge attraverso un intervento efficace e una leadership eccezionale nella conservazione delle specie e aumentare la consapevolezza dell'importanza dell'ubara nel mantenimento di un ecosistema stabile ed equilibrato."

"Desidero ringraziare l'impegno di Sua Altezza Principe Faisal e del Regno dell'Arabia Saudita per il loro impegno e sostegno nel diffondere la consapevolezza della specie di ubara e la necessità di garantirne il futuro", ha aggiunto.

Al Shamsi ha aggiunto che il fondo non risparmierà sforzi nello scambio di esperienze con partner strategici nella promozione di un ecosistema sostenibile.

Tradotto da: Hussein Abuel Ela.

http://wam.ae/en/details/1395302760614

WAM/Italian