Distribuzione ADNOC annuncia un piano di espansione quinquennale


NEW YORK, 12 maggio 2019 (WAM) - La Compagnia Petrolifera Nazionale di Abu Dhabi, ADNOC, Distribuzione, prevede di espandere le proprie strutture e servizi di investimento intorno agli Emirati Arabi, soprattutto a Dubai, che attualmente serve solo quattro stazioni, ha annunciato Saeed Mubarak Al Rashdi, facendo funzione amministratore delegato di Distribuzione ADNOC.

La società prevede di aumentare il numero di stazioni a Dubai nei prossimi cinque anni, costruendo un totale di 75 nuove stazioni, equivalenti a 15 nuove stazioni all'anno, ha aggiunto.

Ha anche rivelato che il consiglio di amministrazione della compagnia ha deciso di costruire altre tre stazioni in Arabia Saudita, in seguito al successo di due stazioni lanciate all'inizio del 2018, che hanno raggiunto un profitto superiore al 30%.

Nella sua dichiarazione a margine dei Primi Giorni di Mercati di Capitale a Londra e New York, Al Rashdi ha spiegato che il piano della compagnia espanderà le sue attività in Arabia Saudita, includendo servizi di carburante, autolavaggi e ristoranti.

Ha anche sottolineato che la società ha raggiunto una tale crescita grazie alla sua statura come fornitore di carburante leader degli Emirati Arabi Uniti e al principale fornitore al dettaglio di servizi commerciali e al dettaglio, ottenendo un margine di profitto di 10 centesimi per litro di carburante da agosto 2015.

Al Rashdi si aspetta che la società raggiunga una crescita costante nelle sue attività di carburante locali e internazionali, notando nel contempo il suo piano di espandere le sue attività di vendita al dettaglio relative ai carburanti e ai prodotti non combustibili in nuovi paesi, insieme all'Arabia Saudita.

"Vogliamo esplorare opportunità di investimento in nuovi mercati al di fuori degli Emirati Arabi Uniti, per raggiungere il nostro obiettivo minimo di raggiungere un margine di profitto del 15% dai nostri investimenti", ha affermato.

L'espansione del settore dei carburanti e dei servizi alle imprese dell'azienda andrà a beneficio degli Emirati Arabi Uniti e della regione del Golfo, e l'azienda espanderà le sue attività nei paesi limitrofi, ha concluso Al Rashdi.

Tradotto da: Hussein Abuel Ela.

http://wam.ae/en/details/1395302762034

WAM/Italian