La polizia di Dubai distrugge le bande di narcotici internazionali nella più grande operazione nella storia degli Emirati Arabi Uniti


DUBAI, 13 maggio 2019 (WAM) - Il maggiore generale Abdullah Khalifa Al Marri, comandante in capo della polizia di Dubai, mentre si rivolgeva a una conferenza stampa ha rivelato dettagli su "Operazione Stoker", la più grande operazione anti-droga nella storia degli Emirati Arabi Uniti, che è stata condotta da agenti delle forze dell'ordine del Dipartimento Generale di Anti-Narcotici della polizia di Dubai.

L'operazione ha portato alla cattura di due bande internazionali di trafficanti di droga e ha rivelato il loro metodo di contrabbando di droga attraverso i pezzi di ricambio delle auto.

Durante l'operazione, agenti della polizia di Dubai hanno sequestrato 365 chilogrammi di eroina, metanfetamine e hashish, con un valore di mercato di AED278,050 milioni, la più grande mai portata negli Emirati Arabi Uniti, ha aggiunto Al Marri notando che l'operazione ha portato alla cattura di 16 sospetti di entrambe le bande.

Ha poi descritto l'operazione come un successo, grazie alla sua precisa ed accurata pianificazione ed esecuzione, nonché alle capacità dei funzionari preposti al controllo della polizia di Dubai, che hanno portato alla cattura dei membri della banda che hanno preso di mira i giovani cittadini e residenti degli Emirati.

Il Maggiore Generale Al Marri ha ringraziato il Vice Presidente, il Primo Ministro e Sovrano di Dubai, Sua Altezza Sheikh Mohammed bin Rashid Al Maktoum, e Sua Altezza Sheikh Mohamed bin Zayed Al Nahyan, Principe ereditario di Abu Dhabi e Vice Supremo Comandante delle Forze Armate degli EAU, e Sua Altezza Sheikh Hamdan bin Mohammed bin Rashid Al Maktoum, principe ereditario di Dubai e presidente del Consiglio esecutivo di Dubai, per sostenere gli sforzi di sicurezza del paese.

Ha anche ringraziato Sua Altezza tenente generale Sceicco Saif bin Zayed Al Nahyan, vice primo ministro e ministro dell'Interno, per aver monitorato tutti i casi di sicurezza nazionale, per stabilire sicurezza e pace nel paese.

Alla conferenza stampa hanno partecipato il Maggiore Generale Esperto Khalil Ibrahim Al Mansoori, Assistente Comandante per gli Affari di Investigazione Penale; Il brigadiere Eid Mohammed Thani Hareb, direttore del dipartimento generale degli anti-narcotici; Primo esperto di brigata Ahmed Matar Al Muhairi, direttore facente funzione del Dipartimento generale di criminalità e criminologia; Il colonnello Khalid bin Muwaiza, vicedirettore del dipartimento generale degli antinarcotici; Il colonnello Abdullah Al Khayat, direttore del centro internazionale Hemaya; Il colonnello Dott. Abdullah Busenad, direttore del dipartimento di controllo internazionale del dipartimento generale degli anti-narcotici e colonnello Faisal Al Qasim, direttore del dipartimento dei mezzi di sicurezza, nonché diversi giornalisti e rappresentanti dei media.

Tradotto da: Hussein Abuel Ela.

http://wam.ae/en/details/1395302762350

WAM/Italian