Il ritorno di Saud Al Qasimi a casa dopo aver guidato la delegazione degli Emirati Arabi Uniti al Summit dell’OIC


MECCA, 1 giugno 2019 (WAM) – Sua Altezza Sheikh Saud bin Saqr Al Qasimi, membro del Consiglio Supremo e Sovrano di Ras Al Khaimah, è tornato negli Emirati Arabi Uniti dopo aver guidato la delegazione degli Emirati Arabi Uniti al 14 Vertice dell'Organizzazione della Cooperazione Islamica, OIC, ospitato dall'Arabia Saudita la scorsa notte alla Mecca.

La delegazione degli Emirati Arabi Uniti includeva Sua Altezza Sheikh Abdullah bin Zayed Al Nahyan, Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale; il dott. Anwar Gargash, Ministro di Stato per gli Affari Esteri; Reem bint Ibrahim Al Hashemy, Ministro di Stato per la Cooperazione Internazionale, e Sheikh Shakhbout bin Nahyan Al Nahyan, Ambasciatore degli Emirati Arabi Uniti nel Regno dell'Arabia Saudita.

Sua Altezza Sheikh Saud e la sua delegazione sono stati accolti ieri all'aeroporto internazionale King Abdulaziz dal Governatore di Jeddah, il Principe Mishaal bin Majed, dallo sceicco Shakhbout bin Nahyan Al Nahyan e dall'Ambasciatore saudita negli Emirati Arabi Uniti, Turki bin Abdullah Al Dakheel, insieme ad altri alti funzionari.

"Ringrazio il Custode delle Due Sante Moschee, il re Salman bin Abdulaziz Al Saud, per la sua ospitalità e la calorosa accoglienza. Gli sforzi del Regno dell'Arabia Saudita continuano a servire le questioni di tutte le nazioni arabe e islamiche. Il Regno è un leader politico potente a livello regionale e internazionale e deve mantenere il suo ruolo centrale nella proliferazione della stabilità, della pace e della prosperità per i popoli musulmani ", ha detto lo sceicco Saud bin Saqr dopo il ritorno a casa.

Tradotto da: G. Mohammed.

http://wam.ae/en/details/1395302766069

WAM/Italian