L’ADFD partecipa all’inaugurazione del Progetto di Stoccaggio di Petrolio in Giordania con 771 milioni di AED

  • تدشين مشروع بناء السعات التخزينية للمشتقات النفطية في الأردن بتمويل من الإمارات
  • تدشين مشروع بناء السعات التخزينية للمشتقات النفطية في الأردن بتمويل من الإمارات

ABU DHABI, 13 giugno 2019 (WAM) - Una delegazione di alto livello del Fondo per lo Sviluppo di Abu Dhabi, ADFD, ha partecipato oggi alla cerimonia inaugurale del progetto di Stoccaggio di Petrolio, per un costo di 771 di AED (210 milioni di dollari) in Giordania.

Completamente finanziato da ADFD, il finanziamento è stato realizzato nell'ambito del contributo del governo degli Emirati Arabi Uniti di 4,7 miliardi di dollari (1,25 miliardi di dollari) nel 2013 al Fondo di Sviluppo del Golfo - un programma di 5 miliardi di AED dei paesi membri del Ccg per finanziare progetti di sviluppo in Giordania.

Con una capacità di tenuta di 356.000 tonnellate, il progetto prevede la costruzione di 22 impianti di stoccaggio per i prodotti petroliferi leggeri tra cui gas di petrolio liquefatto e derivati del petrolio -diesel, benzina e carburante per aviogetti. Costruito in conformità con i migliori standard internazionali e dotato di attrezzature per la salute, la sicurezza e l'ambiente, il progetto è anche dotato di aree di carico e scarico per i serbatoi e di un sistema di trattamento delle acque.

Inaugurato da Omar Razzaz, Primo Ministro giordano, alla cerimonia d’inaugurazione hanno partecipato Mohammed Saif Al Suwaidi, Direttore Generale dell'ADFD, il dottor Mohamad Al-Ississ, Ministro Giordano della Pianificazione e della Cooperazione Internazionale, Hala Zawati, Ministro Giordano dell'Energia e dei Minerali Risorse, così come un numero di alti funzionari di entrambe le parti.

"Gli Emirati Arabi Uniti e la Giordania godono di relazioni bilaterali storiche: la leadership degli Emirati Arabi Uniti è impegnata a fornire tutte le forme di sostegno alla Giordania per raggiungere uno sviluppo globale nel Paese", ha detto Al Suwaidi.

"Il progetto Petroleum Storage Facilities in Giordania ha importanti benefici in termini di sviluppo economico, oltre a migliorare l'infrastruttura del settore petrolifero, è stato progettato per aiutare il governo giordano ad affrontare le sfide per raggiungere l'autosufficienza energetica e assicurare riserve strategiche di derivati petroliferi." Ha inoltre riconosciuto il contributo di ADFD alla promozione dell'attività economica e allo sviluppo sostenibile in Giordania attraverso il finanziamento di progetti di sviluppo prioritari.

Da parte sua, Zawati ha elogiato la leadership degli Emirati Arabi Uniti per il loro costante supporto al popolo giordano. Lei ha elogiato i rapporti fraterni tra gli Emirati Arabi Uniti e la Giordania, notando i forti legami fraterni tra il re Abdullah II di Giordania, il Presidente Sua Altezza Sheikh Khalifa bin Zayed Al Nahyan e Sua Altezza Sheikh Mohamed bin Zayed Al Nahyan, Principe ereditario di Abu Dhabi e Vice Comandante Supremo delle Forze Armate degli Emirati Arabi Uniti.

Evidenziando il ruolo di ADFD nell'aiutare il governo giordano a raggiungere una crescita economica sostenibile, il Ministro dell'Energia giordano ha dichiarato che l'ADFD ha fornito finanziamenti strategici a progetti energetici chiave che a loro volta aiutano a stimolare l'economia. Ha sottolineato l'importanza del progetto Petroleum Storage Facilities, rilevando la sua capacità di stoccaggio nel garantire l'approvvigionamento e la sicurezza dei derivati del petrolio.

Ha aggiunto che il progetto fornisce unità di stoccaggio per mantenere una riserva di prodotti petroliferi sufficiente per 60 giorni di consumo interno in Giordania, oltre a creare opportunità di lavoro in corso. Ha dichiarato che il progetto migliorerà la sicurezza e le infrastrutture della Giordania.

Tradotto da: G. Mohammed.

http://wam.ae/en/details/1395302767595

WAM/Italian