Gli EAU riaffermano l'impegno a trasformare i settori industriali a GMIS


DUBAI, 8 luglio 2019 (WAM) - Una delegazione di alto livello di funzionari governativi e leader del settore degli Emirati Arabi Uniti è stata confermata per partecipare alla seconda edizione del vertice della produzione e l'industrializzazione globale, GMIS, che si terrà a Ekaterinburg, Russia, dal 9 all'11 luglio. La mossa riafferma l'impegno degli EAU nello sviluppo di nuove tecnologie e nell'avanzamento del settore industriale.

La delegazione degli Emirati Arabi Uniti includerà Suhail bin Mohammed Faraj Faris Al Mazrouei, Ministro dell'Energia e dell'Industria; Hussain bin Ibrahim Al Hammadi, ministro della pubblica istruzione; Khaldoon Khalifa Al Mubarak, Presidente dell'Amministrazione degli affari esecutivi di Abu Dhabi, Amministratore delegato della società di Investimento di Mubadala; Saif Mohamed Al Hajeri, Presidente del Dipartimento per lo Sviluppo Economico di Abu Dhabi; Ahmed Al Balooshi, direttore esecutivo presso l'Ufficio per lo sviluppo industriale presso il Dipartimento per lo sviluppo economico; Jamal Salem Al Dhaheri, l’amministratore delegato di SENAAT; Mohamed Al Hammadi, amministratore delegato della Società di Energia Nucleare degli Emirati; Saeed Ghumran Al Remeithi, l’amministratore delegato della società siderurgica degli Emirati; Murshed Al Redaini, l’amministratore delegato di YAS Holding; Ismail Ali Abdulla, l’amministratore delegato di Strata; Mansoor Janahi, l’amministratore delegato di Sanad Aerotech, e il dott. Yehya Al-Marzouqi, direttore esecutivo della strategia del Consiglio Economico di Tawazun.

Suhail Al Mazrouei, nella sua qualità di co-presidente del vertice della produzione e l'industrializzazione globale, terrà un discorso programmatico il primo giorno del Vertice. Il Ministro degli Emirati Arabi Uniti parteciperà inoltre a una tavola rotonda con LI Yong, Direttore Generale dell'Organizzazione per lo Sviluppo Industriale delle Nazioni Unite, UNIDO e co-presidente del GMIS, Denis Manturov, Ministro dell'Industria e del Commercio russo e Khaldoon Al Mubarak.

Al vertice, i delegati degli Emirati Arabi parteciperanno a tavole rotonde su argomenti come la produzione di investimenti esteri diretti, investimenti diretti esteri, per accelerare l'industrializzazione; La strategia di Abu Dhabi per la crescita continua nel settore manifatturiero e la diversificazione nell'economia globale; produzione futura a basso tenore di carbonio per raggiungere la sostenibilità globale; adeguare le politiche industriali a un mondo digitale per la diversificazione economica e la trasformazione strutturale nazionale; l'imprenditorialità femminile e la responsabilizzazione economica nel contesto della digitalizzazione.

I leader di pensiero di tutto il governo, dell'industria e del mondo accademico si riuniranno per tre giorni a Ekaterinburg per impegnarsi in dibattiti in oltre 40 sessioni incentrate su argomenti critici relativi al settore manifatturiero, tra cui la sostenibilità nella produzione, l'economia circolare, la sicurezza alimentare, le città del futuro , sicurezza informatica, l'evoluzione della stampa 3D, il futuro del lavoro e la politica industriale e il loro ruolo nel raggiungimento dell'agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile.

Un'iniziativa congiunta degli EAU e UNIDO, il vertice della produzione e l'industrializzazione globale è la prima piattaforma intersettoriale e interfunzionale al mondo che unisce produttori, governi e organizzazioni non governative, ONG, tecnologi e investitori per costruire una carta stradale verso gli investimenti nelle capacità, nella promozione dell'innovazione e nello sviluppo delle competenze necessarie per posizionare il settore manifatturiero in prima linea nella crescita economica globale e un fattore chiave per far avanzare i 17 SDG.

Badr Al-Olama, capo del Comitato organizzativo di GMIS, ha dichiarato: "Siamo molto orgogliosi di ospitare la seconda edizione del Vertice globale di produzione e industrializzazione in Russia con una forte schiera di partecipanti e una delegazione di alto livello degli Emirati Arabi Uniti. L'agenda riunisce esperti del settore manifatturiero per condividere le migliori pratiche sulle applicazioni della quarta rivoluzione industriale che supportano lo sviluppo sociale ed economico".

Portare avanti un dialogo sul ruolo che i produttori devono svolgere per sostenere e far progredire gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile è al primo posto nell'agenda del Vertice, con sessioni speciali dedicate ad esplorare modi in cui lo sviluppo industriale può aiutare ad affrontare problemi come povertà e fame nel mondo, salvaguardando ambiente e garantire l'inclusione sociale.

Tradotto da: G. Mohamed.

http://www.wam.ae/en/details/1395302772872

WAM/Italian