Il comitato di follow-up della "Lettera della nuova stagione" tiene la prima riunione


ABU DHABI, 10 settembre 2019 (WAM) - Guidato da Sua Altezza Sheikh Mansour bin Zayed Al Nahyan, Vice Primo Ministro e Ministro degli Affari Presidenziali, il comitato di follow-up "Lettera della Nuova Stagione" ha tenuto la sua prima riunione presso la sede centrale del Ministero degli Affari Presidenziali ad Abu Dhabi.

Il comitato intende iniziare ad attuare le direttive del Vicepresidente, Primo Ministro e Sovrano di Dubai, Sua Altezza lo sceicco Mohammed bin Rashid Al Maktoum, e convertire i sei principi inclusi nella sua lettera in piani strategici e politiche pratiche con indicatori chiari, nonché intraprendere tutte le misure legali e procedurali per raggiungere progressi economici, sociali e dei media in tutte le istituzioni nazionali.

Durante l'incontro, lo sceicco Mansour ha dichiarato: "La lettera di Sua Altezza lo sceicco Mohammed è arrivata al momento giusto, riflettendo l’anima della comunità. Gli Emirati Arabi Uniti sono riusciti perché i loro leader sono collegati alla realtà e comprendono i bisogni della gente. Abbiamo raggiunto risultati significativi che dobbiamo proteggere e dobbiamo pianificare il futuro con piena trasparenza".

Lo sceicco Mansour ha quindi menzionato l'articolo 3 del messaggio della nuova stagione di Sua Altezza lo sceicco Mohammed sulla questione dell'Emiratizzazione, rilevando la necessità di adottare un nuovo modo di pensare, nonché una nuova visione, e le istituzioni che manipolano le figure dell'Emiratizzazione stanno compromettendo la sicurezza e la stabilità del Paese.

Per quanto riguarda la visione economica del messaggio, ha dichiarato: "Dobbiamo conoscere la condizione dei principali progetti di sviluppo nel Paese nel prossimo decennio e sono contrario alla ripetizione dei progetti".

L'ordine del giorno della prima riunione del comitato comprendeva il piano di lavoro per i suoi primi 100 giorni, l'adozione dei suoi fattori principali, la formazione di sottocomitati e l'identificazione dei loro obiettivi e compiti.

Tra gli altri membri del comitato vi sono Mohammad bin Abdullah Al Gergawi, Ministro degli Affari Esteri e il Futuro e Vicepresidente del Comitato; Sultan bin Saeed Al Mansouri, Ministro dell'Economia; Nasser bin Thani Al Hamli, Ministro delle Risorse Umane e dell'Emiratizzazione; il dott. Sultan bin Ahmed Al Jaber, Ministro di Stato e Presidente del Consiglio Nazionale dei Media, NMC; Ohoud bint Khalfan Al Roumi, Ministro di Stato per la Felicità e il Benessere; il dott. Hamad Saif Al Shamsi, Procuratore Generale degli Emirati Arabi Uniti, e Rappresentante del Consiglio Supremo di Sicurezza Nazionale.

I compiti del comitato comprendono la stesura dei quadri giuridici e procedurali necessari per l'attuazione delle direttive di Sua Altezza lo sceicco Mohammed, la formazione dei suoi sottocomitati e la stesura del primo piano di 100 giorni che verrà presentato al Consiglio degli Emirati Arabi Uniti. Mira inoltre a sviluppare piani, programmi e iniziative a supporto dell'attuazione della lettera, supervisionare i sottocomitati, monitorare le loro prestazioni e presentare relazioni sul rendimento delle sue attività al Gabinetto.

Sono stati identificati quattro pilastri chiave di lavoro: il lavoro sul campo e la comunicazione con i cittadini, i media, l’Emiratizzazione e le nuove idee di sviluppo futuro.

Lavoro sul campo e la comunicazione con i cittadini Il gruppo di lavoro incaricato di comunicare con il popolo deve garantire la presenza di funzionari e ministri nel trattare con le persone e nel monitorare il lavoro relativo all'economia, alla comunità, alla sanità, all'istruzione, alle istituzioni commerciali e agricole, ai progetti e ai servizi pubblici. Il team deve inoltre esplorare le esigenze dei cittadini, seguire i reclami e risolvere i problemi che ostacolano l'avanzamento di vari progetti.

Nuove idee di sviluppo futuro Questo pilastro mira a presentare a Sua Altezza lo sceicco Mohammed dieci idee di sviluppo innovative e di facile attuazione entro un mese dalla formazione del comitato. Ogni idea dovrebbe avere un chiaro impatto economico che andrà a beneficio degli indici economici e nazionali, oltre a contribuire a redigere un quadro di coordinamento tra i governi locali per raggiungere il piano di sviluppo complessivo degli Emirati Arabi Uniti per il prossimo decennio, insieme a progetti a sostegno dell'economia nazionale.

Emiratizzazione Il pilastro Emiratizzazione mira a elaborare un piano nazionale globale per formare e sviluppare le capacità dei cittadini degli Emirati Arabi Uniti e investirli in modo corretto, nonché distribuirli in settori vitali che possono beneficiare della loro esperienza e conoscenza.

Questo pilastro mira inoltre a coordinare gli sforzi delle autorità federali e locali e del settore privato per garantire l'efficienza del piano strategico dell’ Emiratizzazione, nonché per responsabilizzare i cittadini e utilizzare correttamente le loro capacità e competenze.

I Media Questo pilastro mira a stabilire controlli e standard chiari per gli utenti dei social media e monitorare coloro che abusano della reputazione degli Emirati Arabi Uniti, nonché a tenere seminari di sensibilizzazione per gli utenti dei social media su argomenti nazionali e utilizzare in modo costruttivo spazi interattivi.

Il piano di 100 giorni: Il piano di lavoro di 100 giorni del comitato prevede la formazione di sottocomitati, nell'ambito di pilastri prestabiliti e iniziative relative a ciascun argomento, nonché il coordinamento e il sostegno degli sforzi federali e locali, determinando i ruoli, responsabilità e compiti dei sottocomitati del comitato.

Lettera della nuova stagione Sua Altezza Sheikh Mohammed ha diretto la formazione di un comitato per monitorare l'attuazione della sua Lettera, che mira a trasformare i sei articoli del suo messaggio in un sistema di lavoro comunitario completo e presentargli il piano di 100 giorni, nel quadro della sua visione, per conseguire progressi sociali ed economici.

Nel suo messaggio, Sua Altezza Sheikh Mohammed ha messo in evidenza i principali temi nazionali ed economici che riguardano le istituzioni del Paese e la comunità. Il primo articolo del suo messaggio si riferisce al lavoro di funzionari e ministri e sottolinea che devono lavorare direttamente con le persone e non nelle sale conferenze e nei forum che sfruttano risorse ed energie. Il secondo articolo mira a fermare il caos sui social media, proteggere la credibilità e la reputazione degli Emirati Arabi Uniti e promuoverne la buona immagine.

Il terzo articolo mira a rendere l’Emiratizzazione una priorità permanente e Sua Altezza Sheikh Mohammed ha confermato che una serie di decisioni vitali verranno emesse in questo senso.

Il quarto articolo fa riferimento all'importanza di rafforzare la competitività globale degli Emirati Arabi Uniti, adottando progetti innovativi che rafforzeranno l'economia. Sua Altezza Sheikh Mohammed ha diretto il comitato per aumentare il ritmo dei progetti immobiliari, per aggiunger un valore aggiunto all'economia nazionale.

Il quinto articolo è un promemoria del ruolo del governo, che è quello di servire il popolo. Sua Altezza Sheikh Mohammed ha esortato i funzionari a soddisfare i bisogni del popolo e risolvere i suoi problemi.

Sua Altezza Sheikh Mohammed ha concluso la Lettera con una nota ottimistica, sottolineando che il futuro è più luminoso e che gli Emirati Arabi Uniti sono pronti per il futuro, essendo il paese più competitivo, in più rapida crescita e più avanzato della regione.

Tradotto da: G. Mohamed.

http://wam.ae/en/details/1395302785548

WAM/Italian