Gli Emirati Arabi Uniti condannano il piano di annessione della Valle del Giordano di Netanyahu


ABU DHABI, 11 settembre 2019 (WAM) - Gli Emirati Arabi Uniti hanno espresso la loro ferma condanna e il rifiuto categorico di un annuncio del primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu sulla prevista annessione di terra dalla Cisgiordania occupata a Israele in caso di una vittoria elettorale.

Lo sceicco Abdullah bin Zayed Al Nahyan, ministro degli affari esteri e della cooperazione internazionale, ha dichiarato che questo annuncio rappresenta una pericolosa escalation che viola tutte le risoluzioni internazionali senza il minimo rispetto per la loro legittimità minando le nobili intenzioni di coloro che lavorano nella comunità internazionale verso un risoluzione pacifica della questione palestinese.

Sua Altezza ha sottolineato che questa dichiarazione minaccia di minare decenni di sforzi politici da parte della comunità internazionale per ottenere una soluzione equa e giusta alla questione palestinese, sottolineando la centralità della questione per arabi e musulmani.

Sua Altezza ha affermato l'accogliente e immediata risposta degli Emirati Arabi Uniti alle chiamate del Regno dell'Arabia Saudita a convocare una riunione di emergenza dell'Organizzazione per la cooperazione islamica per discutere questa pericolosa escalation e sviluppare un piano d'azione urgente, aggiungendo che affrontare questa dichiarazione del Primo Ministro Netanyahu è una responsabilità condivisa che richiede alla comunità internazionale di prendere le misure necessarie contro questo sviluppo allarmante.

Tradotto da: Hussein Abuel Ela.

https://wam.ae/en/details/1395302785808

WAM/Italian