L'ambasciata degli Emirati Arabi Uniti ad Abuja organizza un forum sul dialogo interreligioso e la tolleranza

  • سفارة الدولة في نيجيريا تنظم " منتدى الحوار و التسامح بين الأديان"
  • سفارة الدولة في نيجيريا تنظم " منتدى الحوار و التسامح بين الأديان"
  • سفارة الدولة في نيجيريا تنظم " منتدى الحوار و التسامح بين الأديان"
  • سفارة الدولة في نيجيريا تنظم " منتدى الحوار و التسامح بين الأديان"
  • سفارة الدولة في نيجيريا تنظم " منتدى الحوار و التسامح بين الأديان"

ABUJA, 27 ottobre 2019 (WAM) - Per celebrare l'Anno della Tolleranza e promuovere la visione degli Emirati Arabi Uniti sulla coesistenza pacifica, la tolleranza religiosa e l'accettazione di altre culture e fedi, il dottore Fahad Obaid Al Taffaq, Ambasciatore degli Emirati Arabi Uniti in Nigeria, ha aperto un forum sul dialogo interreligioso e la tolleranza presso il centro Shehu Musa Yar'Adua nella capitale nigeriana Abuja.

L'evento, a cui hanno partecipato il professor Yemi Osinbajo, vicepresidente della Nigeria; Zubairu Dada, Ministro aggiunto per gli affari esteri; Abubakar Sani Bello, Governatore dello stato del Niger; e un certo numero di ambasciatori e consoli, studiosi e membri di facoltà, ha presentato discussioni di panel incentrate sui valori di moderazione e tolleranza nell'Islam, nel cristianesimo e in altre religioni, sottolineando l'importanza della coesistenza pacifica, della fraternità e del rispetto reciproco in diverse comunità.

I relatori, tra cui lo sceicco dottore Ahmed bin Abdul Aziz Al Haddad, Grand Mufti e capo del dipartimento Fatwa presso il dipartimento degli affari islamici e delle attività di beneficenza a Dubai, hanno parlato del ruolo dei media e degli influenzatori dei social media nella promozione dei valori di tolleranza, pace convivenza e moderazione, oltre al rifiuto dell'odio e del settarismo. I relatori hanno sottolineato la necessità di pubblicare informazioni e notizie accurate in modo professionale e trasparente, evitando al contempo la diffusione di notizie inventate che minano il tessuto della società.

Affrontando l'evento, l'ambasciatore degli Emirati Arabi Uniti in Nigeria ha chiesto agli individui di rispettare le opinioni degli altri e promuovere i principi di fraternità umana, coesistenza pacifica e tolleranza interreligiosa al fine di costruire comunità sicure, produttive e unite.

Ha rivisto l'esperimento degli Emirati Arabi Uniti di instillare i valori della tolleranza in tutta la società come un'estensione della visione del defunto padre fondatore della nazione, lo sceicco Zayed bin Sultan Al Nahyan, attraverso le politiche di apertura e dialogo con gli altri.

La leadership degli Emirati Arabi Uniti è rimasta costantemente su quel percorso, trasformando la tolleranza in una pratica e uno stile di vita quotidiani, rendendo gli Emirati Arabi Uniti un'icona di tolleranza e umanità universale, ha aggiunto.

Il professor Yemi Osinbajo, vicepresidente della Nigeria, ha invitato vari segmenti della comunità nigeriana a combattere l'odio con amore e ad abbracciare i principi di compassione, comprensione e convivenza quando si tratta di seguaci di altre religioni.

Ha sottolineato il ruolo chiave che le piattaforme tradizionali e dei social media possono svolgere nella promozione di questi valori.

Alla fine del forum, Al Taffaq ha presentato una copia del Documento sulla Fraternità umana, firmata da Sua Santità Papa Francesco della Chiesa cattolica e dallo sceicco dottore Ahmed el-Tayeb, Grand Imam di Al-Azhar, e una copia del Dichiarazione di Marrakech, una dichiarazione che sostiene e difende i diritti delle minoranze religiose nel mondo islamico.

Tradotto da: G. Mohamed.

http://www.wam.ae/en/details/1395302797756

WAM/Italian