Mohamed bin Zayed, presidente bielorusso, discutono della cooperazione bilaterale


ABU DHABI, 6 novembre 2019 (WAM) - Sua Altezza lo sceicco Mohamed bin Zayed Al Nahyan, principe ereditario di Abu Dhabi e vice comandante supremo delle forze armate degli Emirati Arabi Uniti, ha incontrato Alexander Lukashenko, presidente della Bielorussia.

Durante l'incontro ad Abu Dhabi, Sua Altezza lo sceicco Mohamed bin Zayed ha accolto con favore la visita di Lukashenko ed entrambe le parti hanno discusso dei modi per rafforzare le relazioni tra i loro paesi, al servizio dei loro interessi comuni.

Hanno inoltre riesaminato le potenziali opportunità di sviluppare la loro cooperazione bilaterale, in particolare nei settori degli investimenti, dell'economia, del commercio e del turismo, e hanno discusso degli sviluppi regionali e internazionali e della situazione nel Golfo e nel Medio Oriente, scambiando le loro opinioni su varie questioni di interesse comune.

Sua Altezza lo sceicco Mohamed ha affermato che le relazioni tra Emirati Arabi Uniti e Bielorussia, sin dalla sua fondazione nel 1992, sono state caratterizzate da progressi politici, economici e culturali, affermando al contempo la reciproca passione per far progredire la cooperazione, investire in opportunità potenziali e raggiungere sviluppo e prosperità.

Durante la sua ultima visita in Bielorussia a settembre, Sua Altezza Sheikh Mohamed ha dichiarato che Lukashenko ha espresso la sua passione per migliorare le relazioni del suo paese con gli Emirati Arabi Uniti, che è un partner regionale chiave della Bielorussia, affermando il suo sostegno agli sforzi congiunti dei due paesi per espandere ulteriormente le loro relazioni future.

Lukashenko ha espresso il suo apprezzamento per l'ospitalità degli Emirati che ha ricevuto, sottolineando la sua passione per rafforzare le relazioni del suo paese con gli Emirati Arabi Uniti e consultare la sua leadership su come raggiungere la stabilità e la pace regionali e internazionali.

All'incontro hanno partecipato lo sceicco Tahnoun bin Zayed Al Nahyan, consigliere per la sicurezza nazionale, Ali bin Hammad Al Shamsi, vice segretario generale del Consiglio supremo per la sicurezza nazionale, e Mohammed Mubarak Al Mazrouei, sottosegretario della Corte del principe ereditario di Abu Dhabi.

Tradotto da: Hussein Abuel Ela.

http://wam.ae/en/details/1395302800684

WAM/Italian