Il Fondo Khalifa evidenzia l'imprenditorialità negli Emirati Arabi Uniti alla 18ª Conferenza generale dell'UNIDO


ABU DHABI, 6 novembre 2019 (WAM) - Il Fondo Khalifa per lo Sviluppo delle Imprese (KFED) partecipa alla 18a sessione della Conferenza generale delle Nazioni Unite per lo sviluppo industriale (UNIDO) ad Abu Dhabi.

Si terrà per la prima volta nella regione del Medio Oriente e del Nord Africa (MENA) con il tema "Industria 2030 - Innovare. Connettere. Trasformare il nostro futuro", la 18a sessione si concentra su temi chiave quali la gioventù e l'imprenditorialità, l'equità di genere, l'economia circolare e altri fattori per raggiungere uno sviluppo sostenibile.

Nei primi giorni della sessione, KFED ha sottolineato le sue iniziative volte a promuovere l'innovazione e l'imprenditorialità ad Abu Dhabi e negli Emirati Arabi Uniti. Ha inoltre discusso dei programmi in corso volti a rafforzare il ruolo socioeconomico delle piccole e medie imprese (PMI) locali, in particolare quelle coinvolte nel settore industriale vitale. Il Fondo è uno sponsor strategico chiave della 18a sessione GC dell'UNIDO.

Mouza Al Nasri, Amministratore delegato facente funzioni, KFED, ha dichiarato: "Per promuovere una cultura dell'imprenditoria negli Emirati Arabi Uniti e sostenere le PMI di proprietà degli Emirati, noi del Fondo Khalifa prestiamo particolare attenzione alla gioventù del paese. Il nostro obiettivo è supportare le loro idee imprenditoriali innovative e contribuire a trasformare le loro idee in realtà. Nell'ambito della nostra partecipazione, discutiamo dell'imprenditorialità negli Emirati Arabi Uniti, dei progetti più importanti nel settore industriale e dei nostri continui sforzi per consentire ai nostri cittadini di presentare le loro proposte commerciali davanti a un vasto pubblico internazionale proveniente da oltre 170 paesi."

Ha aggiunto che il Fondo desidera supportare i liberi professionisti e gli imprenditori degli Emirati e contribuire a garantire il successo delle loro attività. Al Nasri ha anche sottolineato l'importanza di sviluppare progetti di affari in settori cruciali come l'industria manifatturiera e l'industria, che sono considerati i pilastri chiave della politica di diversificazione economica degli Emirati Arabi Uniti.

Inoltre, KFED sta presentando due dei numerosi progetti che attualmente supporta, vale a dire i "sistemi di navigazione intelligenti" e le "tecnologie di ricerca digitale". I "sistemi di navigazione intelligenti" fondati dall'imprenditore emirato Mustafah Al Hashmi sono un'applicazione intelligente che fornisce soluzioni geografiche e spaziali per consentire agli utenti di determinare la loro posizione attuale, nonché la posizione dei loro figli, amici e alcuni negozi. Inoltre, consente agli utenti di cercare le destinazioni desiderate e di trovare dove hanno parcheggiato la propria auto.

Il secondo progetto nazionale, "Tecnologie di Ricerca Digitale", istituito dall'imprenditore Faisal Al Shimmari, prevede lavori di ricerca e studi su tecnologia, sviluppo digitale e tecnologie avanzate. Ha una squadra di ricerca e sviluppo completo che fornisce soluzioni tecnologiche di livello mondiale ai clienti negli Emirati Arabi Uniti.

La 18a sessione del GC dell'UNIDO si concentra su sei temi principali, tra cui gioventù e imprenditorialità, genere, industria 4.0, energia sostenibile, parchi industriali ed economia circolare. Discute i ruoli di ciascun tema nello sviluppo sostenibile. La conferenza presenta anche eventi di alto livello e discussioni politiche in linea con l'Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile ed i suoi 17 obiettivi di sviluppo sostenibile.

Tradotto da: Hussein Abuel Ela.

http://wam.ae/en/details/1395302800530

WAM/Italian