Gli Emirati Arabi Uniti ottengono l'adesione al Consiglio di sviluppo industriale dell'UNIDO


ABU DHABI, 7 novembre 2019 (WAM) - Gli Emirati Arabi Uniti hanno vinto l'adesione al Consiglio di sviluppo industriale, IDB, uno dei principali organi politici dell'Organizzazione delle Nazioni Unite per lo sviluppo industriale, UNIDO.

L'adesione degli Emirati Arabi Uniti ha segnato il culmine di una settimana di successo in cui il Ministero dell'Energia e dell'Industria ha ospitato la 18a Conferenza generale dell'UNIDO, presiedendo cinque giorni di progressi, sviluppi e rinnovata determinazione verso l'Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile e gli Obiettivi di sviluppo sostenibile, OSS.

Unendosi a 53 altri membri dell'IDB eletti per un mandato di quattro anni su base rotazionale con diritto di voto, gli Emirati Arabi Uniti svolgeranno ora un ruolo chiave nella revisione dell'attuazione del programma di lavoro, nella supervisione dei bilanci regolari e operativi e nella formulazione di raccomandazioni alla Conferenza generale su questioni politiche, compresa la nomina del direttore generale. L'IDB si riunisce una volta all'anno.

L'adesione degli Emirati Arabi Uniti all'IDB è avvenuta l'ultimo giorno della Conferenza generale dell'UNIDO, che si è tenuta presso l'Emirates Palace Abu Dhabi dal 3 al 7 novembre 2019. Unendo gli Stati membri sotto il tema "Industria 2030 - Innovare. Connettere. Trasformare il nostro futuro", la conferenza ha visto anche una serie di sessioni di alto livello a complemento di un'agenda principale incentrata su temi quali: gioventù e imprenditoria, genere, industria 4.0, energia sostenibile, parchi industriali ed economia circolare.

Tradotto da: G. Mohammed.

https://wam.ae/en/details/1395302800961

WAM/Italian