L'economia di Dubai cresce di 2,1 pezzi nel primo semestre del 2019


ABU DHABI, 24 novembre 2019 (WAM) - L'economia di Dubai è cresciuta del 2,1% su base annua nel primo semestre del 2009, con un PIL dell'emirato che ha raggiunto i 20,22 AED a prezzi costanti nei primi sei mesi del 2019, secondo i dati pubblicati dal Dubai Statistics Centre , DSC.

Arif Al Muhairi, direttore esecutivo del DSC, ha affermato che la flessibilità dell'economia di Dubai e la sua struttura aziendale hanno aiutato l'emirato a mantenere la sua crescita economica, nonostante il rallentamento dell'economia regionale e globale.

Ha anche affermato che il settore all'ingrosso e al dettaglio ha sostenuto la crescita complessiva dell'economia locale grazie alla solida infrastruttura di Dubai, poiché ha contribuito a rafforzare le sue attività di riesportazione e il commercio con i paesi della regione e del mondo. Al Muhairi ha inoltre affermato che il settore commerciale ha registrato una crescita reale del 3,3% sostenuta da un maggiore commercio estero e da maggiori riesportazioni che sono cresciute del 3% fino a raggiungere i 210 AED nella prima metà del 2019.

Il settore all'ingrosso e al dettaglio, che contribuisce al 25,5 percento del PIL di Dubai, è cresciuto del 3,3 percento su base annua, mentre il commercio estero è cresciuto del 17,7 percento raggiungendo i 76 miliardi di AED.

Il settore dei trasporti e dello stoccaggio è cresciuto del 6,2 per cento. Il settore svolge un ruolo vitale nell'economia di Dubai poiché è fortemente correlato a tutti gli altri settori economici.

L'attività nel settore dell'ospitalità e della ristorazione, che ha contribuito al 5,1% del PIL, è cresciuta del 2,7%. I visitatori totali di Dubai nella prima metà del 2019 hanno raggiunto 8,4 milioni, una crescita del 3,2% rispetto allo stesso periodo del 2018, secondo i dati del Dipartimento del turismo e del commercio.

L'attività manifatturiera, che ha contribuito al 9,5% del PIL di Dubai, è cresciuta dello 0,3% nella prima metà del 2019, rispetto allo stesso periodo del 2018.

Anche l'attività immobiliare è cresciuta del 2,1% nella prima metà del 2019 rispetto allo stesso periodo del 2018 e ha contribuito per circa il 7,4% al PIL totale.

Inoltre, l'attività mineraria, edile, le attività professionali, i servizi amministrativi, la pubblica amministrazione, l'istruzione, la salute, l'arte, l'intrattenimento e altre attività di servizi e attività domestiche sono cresciute del 2% su base annua, con un contributo combinato del 23% al PIL di Dubai.

Nel frattempo, le attività di agricoltura, elettricità, gas, acqua, gestione dei rifiuti, informazione e comunicazione, nonché le attività finanziarie e assicurative, sono diminuite dell'1,4 per cento. Annuale Al Muhairi ha affermato che questi settori hanno contribuito per il 17% al PIL totale. Il declino ha avuto un leggero impatto sulla crescita complessiva.

Tradotto da: G. Mohamed.

http://www.wam.ae/en/details/1395302805754

WAM/Italian