Gli Emirati Arabi Uniti saltano di 23 gradi nell'indice di disuguaglianza di genere dell'UNDP


DUBAI, 9 dicembre 2019 (WAM) - Gli Emirati Arabi Uniti sono saliti di 23 gradi nel Programma di sviluppo delle Nazioni Unite, UNDP, Indice di Inequità del Genere 2019, GII, al primo posto nel mondo arabo e al 26 a livello globale.

In una serie di tweet, Sua Altezza Sheikha Manal bint Mohammed bin Rashid Al Maktoum, presidente del Consiglio per il bilancio di genere degli Emirati Arabi Uniti, ha sottolineato l'annuncio, aggiungendo: "Sono orgoglioso di questo risultato che sottolinea la nostra capacità di partecipare per definire ulteriormente il futuro sul palcoscenico mondiale."

Ha continuato a notare come un chiaro obiettivo sia stato fissato da Sua Altezza lo sceicco Mohammed bin Rashid Al Maktoum, Vice Presidente, Primo Ministro e Sovrano di Dubai, quando ha istituito il Consiglio di equilibrio di genere degli Emirati Arabi Uniti nel 2015, posizionando gli Emirati Arabi Uniti tra i primi 25 al mondo paesi nel campo dell'equilibrio di genere entro il 2021.

"Siamo impegnati a continuare i nostri sforzi con i nostri partner per raggiungere questo obiettivo", ha continuato Sua Altezza.

La sceicca Manal Mohammed ha aggiunto: "Raggiungere questa classifica su un noto rapporto globale non sarebbe stato possibile senza il supporto della nostra saggia leadership e la cooperazione di tutti i ministeri e le istituzioni per rendere l'esperienza degli Emirati nell'equilibrio di genere un modello da seguire a livello regionale ed a livello internazionale."

L'Indice di Inequità di Genere, GII, è un indice per la misurazione della disparità di genere che è stato introdotto nel Rapporto sullo sviluppo umano 2010 dall'UNDP. Misura le disparità di genere in tre importanti aspetti dello sviluppo umano: salute riproduttiva, emancipazione e status economico.

Tradotto da: Hussein Abuel Ela.

https://wam.ae/en/details/1395302809096

WAM/Italian