lunedì 21 settembre 2020 - 4:04:49 mattina

Il Fondo Abu Dhabi per lo sviluppo inchiostri accordi di prestito del valore di 33 milioni di dollari con le nazioni africane

  • abu dhabi fund for development inks loan agreements worth us$33 million with african nations 3
  • abu dhabi fund for development inks loan agreements worth us$33 million with african nations 2
  • abu dhabi fund for development inks loan agreements worth us$33 million with african nations 1

ABU DHABI, 12 gennaio 2020 (WAM) - Il Fondo per lo Sviluppo di Abu Dhabi, ADFD, la principale entità nazionale per gli aiuti allo sviluppo economico, oggi ha formalizzato tre accordi di prestito del valore di 33 milioni di dollari americani (121 AED) con i governi del Togo, Niger e la Liberia.

Gli accordi sono stati firmati ad Abu Dhabi durante la decima sessione dell'Agenzia internazionale per le energie rinnovabili, IRENA, Assemblea. Mohammed Saif Al Suwaidi, direttore generale dell'ADFD, ha firmato i tre accordi di prestito che descrivono in dettaglio le condizioni di finanziamento con Sani Yaya, ministro dell'economia e delle finanze togolese, Agada Garba, ambasciatore del Niger negli Emirati Arabi Uniti e Samuele Lande, console generale della Liberia per gli Emirati Arabi Uniti.

La capitale deve essere incanalata in tre progetti di energia rinnovabile nelle nazioni dell'Africa occidentale nell'ambito del progetto IRENA / ADFD. 10 milioni di dollari americani (37 milioni di AED) sono stati assegnati al progetto di elettrificazione rurale solare da 2,1 MW a beneficio di 100 villaggi del Niger. Una seconda assegnazione di 8 milioni di dollari americani (29 milioni di AED) è destinata al finanziamento del progetto mini-idro River Gee da 2,1 MW in Liberia, mentre 15 milioni di dollari americani (55 milioni di AED) sono stati stanziati per il progetto di energia solare fotovoltaica Blitta da 30 MW in Togo.

Parlando dei progetti di energia alternativa, Mohammed Al Suwaidi ha dichiarato: "L'ADFD è lieto di supportare i governi di Togo, Niger e Liberia nel raggiungimento delle loro priorità nazionali e di avanzare alternative di energia pulita in linea con gli obiettivi di sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite."

Ha aggiunto: "A beneficio di oltre 750.000 famiglie, le tre iniziative di energia rinnovabile aiuteranno a stimolare la crescita economica a lungo termine, creare opportunità di lavoro, migliorare la resilienza climatica e garantire l'accesso all'elettricità nei piccoli villaggi situati lontano dalle reti elettriche centralizzate".

Da parte sua, Sani Yaya ha elogiato gli sforzi dell'ADFD nel sostenere progetti di sviluppo sostenibile in Togo e nel mondo in via di sviluppo. Evidenziando i vantaggi del progetto FV solare Blitta, ha aggiunto che l'elettricità generata entrerà nella rete nazionale e fornirà energia a 700 piccole e medie industrie e circa 600.000 famiglie.

Commentando l'accordo, Samuele Lande ha ringraziato l'ADFD per sostenere la capacità di energia rinnovabile nella contea di River Gee e garantire l'accesso a energia a prezzi accessibili per la popolazione rurale, le imprese, le istituzioni e le industrie nella regione sud-orientale della Liberia. Ha osservato che il progetto mini-idro di River Gee aiuterà la popolazione locale a ridurre del 30 percento le spese domestiche per il combustibile proveniente da fonti energetiche convenzionali e a sostenere l'elettrificazione di 10 centri sanitari e otto scuole.

Ringraziando l'ADFD per il suo sostegno a un progetto prioritario del governo, Agada Garba ha spiegato che l'elettrificazione rurale solare in 100 villaggi sostiene la politica del governo del Niger di fornire elettricità attraverso sistemi solari fotovoltaici a 200 villaggi. Ha inoltre osservato che il progetto sostenibile andrà a beneficio di oltre 150.000 persone e creerà 250 posti di lavoro diretti e indiretti.

Nel 2013, ADFD ha stanziato 350 milioni di dollari americani (1,28 miliardi di AED) per il progetto IRENA/ADFD in sette cicli di finanziamento a sostegno di progetti di energia rinnovabile nei paesi in via di sviluppo membri di IRENA.

Fin dalla sua istituzione nel 1971, ADFD ha finanziato progetti di sviluppo in 94 paesi, tra cui 40 nazioni africane, per un importo di 92 miliardi di AED attraverso prestiti agevolati, contributi pubblici e investimenti. ADFD ha inoltre investito in otto società e due fondi di private equity per potenziare una varietà di settori nel continente africano.

Tradotto da: Hussein Abuel Ela.

http://wam.ae/en/details/1395302815505

WAM/Italian