Mohamed bin Zayed tiene colloqui con il Primo Ministro del Giappone

  • محمد بن زايد يعقد جلسة مباحثات مع رئيس وزراء اليابان
  • محمد بن زايد يعقد جلسة مباحثات مع رئيس وزراء اليابان
  • محمد بن زايد يعقد جلسة مباحثات مع رئيس وزراء اليابان
  • محمد بن زايد يعقد جلسة مباحثات مع رئيس وزراء اليابان
  • محمد بن زايد يعقد جلسة مباحثات مع رئيس وزراء اليابان
  • محمد بن زايد يعقد جلسة مباحثات مع رئيس وزراء اليابان
video imaggini

ABU DHABI, 13 gennaio 2020 (WAM) - Sua Altezza lo sceicco Mohamed bin Zayed Al Nahyan, Principe Ereditario di Abu Dhabi e Vice Comandante Supremo delle Forze Armate degli Emirati Arabi Uniti, ha tenuto colloqui con Shinzo Abe, primo ministro del Giappone, che è in visita ufficiale negli Emirati Arabi Uniti.

Durante l'incontro, entrambe le parti hanno discusso delle relazioni bilaterali tra gli Emirati Arabi Uniti e il Giappone e le modalità di sostenerle e migliorarle.

All'inizio del loro incontro, tenutosi al Qasr Al Watan di Abu Dhabi, Sua Altezza lo sceicco Mohamed bin Zayed ha dato il benvenuto ad Abe e ha espresso i suoi saluti al popolo giapponese in occasione del nuovo anno.

Ha inoltre ringraziato Abe per aver risposto al suo invito a partecipare alla Settimana della Sostenibilità di Abu Dhabi 2020, che riflette la loro cooperazione nel raggiungimento dello sviluppo sostenibile locale, regionale e internazionale.

Sua Altezza lo sceicco Mohamed ha sottolineato che le relazioni tra gli Emirati Arabi Uniti e il Giappone sono radicate e profonde e hanno assistito a progressi nei settori del commercio, energia, investimenti, tecnologia, spazio e istruzione negli ultimi decenni.

Ha anche sottolineato che il Giappone è stato uno dei primi paesi a stabilire relazioni diplomatiche con gli Emirati Arabi Uniti nel 1971, e la visita del defunto Sheikh Zayed bin Sultan Al Nahyan in Giappone nel 1990 è stata la svolta nelle loro relazioni bilaterali.

Sua Altezza Sheikh Mohamed si è rivolto ad Abe affermando: "La tua visita negli Emirati Arabi Uniti nel 2018 è stata una forte spinta per le nostre relazioni, soprattutto perché ha portato a un accordo per sviluppare la nostra cooperazione attraverso un'iniziativa di partenariato strategico globale. Gli Emirati Arabi Uniti, sotto la guida del Presidente Sua Altezza lo sceicco Khalifa bin Zayed Al Nahyan, è entusiasta di migliorare e attivare questa partnership strategica".

Lo sceicco Mohamed ha spiegato che ciò che rende importanti le relazioni tra gli Emirati Arabi Uniti e il Giappone è che entrambi rappresentano due importanti modelli di sviluppo regionali e internazionali e condividono un sistema di valori civili che richiedono tolleranza, coesistenza e dialogo e respingono estremismo, terrorismo, odio e razzismo, da qualsiasi fonte.

Lo sceicco Mohamed ha affermato che le regioni del Golfo Arabo e del Medio Oriente attraversano situazioni delicate e complesse che devono essere affrontate con saggezza, per mantenere la sicurezza e la stabilità in una regione d’importanza strategica per la pace e la sicurezza globale.

Ha aggiunto che l'interferenza di alcuni poteri regionali negli affari interni dei Paesi arabi è una delle fonti più importanti e pericolose di tensione, conflitto e instabilità nella regione.

Sua Altezza ha messo in evidenza la ferma posizione degli Emirati Arabi Uniti nel sostenere la stabilità e la pace nella regione, garantendo il flusso di petrolio dal Golfo Arabico in Giappone e nel mondo e mantenendo la sicurezza delle linee marittime internazionali. Ha inoltre affermato che gli Emirati Arabi Uniti che aderiscono all’ "Alleanza internazionale per la sicurezza e la protezione della navigazione marittima, nonché a garantire la sicurezza dei corridoi marittimi" dimostrano la sua volontà di contribuire a qualsiasi sforzo internazionale o regionale e scoraggiare le minacce alla navigazione internazionale e alle forniture energetiche globali. Ha espresso apprezzamento per la saggia ed equilibrata politica del Giappone nei confronti del Golfo Arabo e del Medio Oriente.

Pur accogliendo con favore la posizione del Giappone riguardante l’invio delle forze marittime di autodifesa in Medio Oriente con l'obiettivo di proteggere le sue navi e proteggere le sue forniture di petrolio, Sua Altezza ha affermato che questa posizione è in linea con quella degli Emirati Arabi Uniti, che sostiene ogni passo che contribuisce alla sicurezza e alla libertà di navigazione nella regione. Ha detto che è anche in linea con la politica degli Emirati Arabi Uniti a sostegno della creazione di pilastri di sicurezza e stabilità nella regione.

Il Primo Ministro del Giappone ha ringraziato lo sceicco Mohamed per la calorosa ospitalità e per il suo invito a partecipare alla Settimana della sostenibilità di Abu Dhabi 2020, esprimendo l'intenzione del suo Paese di rafforzare le relazioni e la partnership strategica con gli Emirati Arabi Uniti in vari settori.

"Questa è la quarta volta che visito gli Emirati Arabi Uniti e incontro Sua Altezza lo sceicco Mohamed bin Zayed Al Nahyan. Gli Emirati Arabi Uniti svolgono un ruolo chiave e fondamentale nel perseguire lo sviluppo sostenibile, la pace e la stabilità in Medio Oriente", ha affermato Abe.

Ha inoltre espresso l’apprezzamento per la politica degli Emirati Arabi Uniti nei confronti degli sviluppi nel Golfo Arabo e in Medio Oriente, volta a ridurre le tensioni e a mantenere la pace regionale.

"Ciò riflette certamente l'approccio saggio ed equilibrato della leadership degli Emirati Arabi Uniti e il ruolo del Paese nel mantenere la stabilità regionale", ha aggiunto.

Il Primo Ministro giapponese ha espresso la preoccupazione del Giappone per la situazione nella regione e ha fatto riferimento ai suoi continui sforzi per intensificare le tensioni regionali e alla decisione di inviare forze di autodifesa marittima in Medio Oriente per garantire la sicurezza della navigazione. Ha aggiunto che il Giappone è interessato a rafforzare la cooperazione con gli Emirati Arabi Uniti.

Ha anche affermato che il 2020 sarà un anno storico per gli Emirati Arabi Uniti e il Giappone, poiché il primo ospiterà l'EXPO 2020 di Dubai, mentre il secondo ospiterà i Giochi Olimpici di Tokyo 2020.

Abe ha trasmesso i saluti dell'Imperatore del Giappone e i migliori auguri al Presidente Sua Altezza lo sceicco Khalifa bin Zayed Al Nahyan. Ha lodato la presenza di Sua Altezza Sheikh Hazza bin Zayed Al Nahyan, Vice Presidente del Consiglio Direttivo di Abu Dhabi, alla cerimonia ufficiale dell'inaugurazione di Sua Maestà l'Imperatore Naruhito, Nuovo Imperatore del Giappone, ad ottobre.

Ha anche espresso apprezzamento per l’assegnazione di concessioni alle compagnie giapponesi per l'esplorazione petrolifera e le continue forniture di petrolio degli Emirati Arabi Uniti al Giappone.

Il primo ministro giapponese ha scritto una nota sul libro VIP del Palazzo Al Watan, esprimendo la sua felicità di aver visitato gli Emirati Arabi Uniti, sottolineando al contempo i forti legami di amicizia e cooperazione tra i due paesi, nonché i suoi migliori auguri di maggiori progressi e crescita per gli Emirati Arabi Uniti.

Sua Altezza lo sceicco Mohamed bin Zayed Al Nahyan e Shinzo Abe si sono incontrati con un gruppo di studenti degli Emirati che studiano nelle università giapponesi e hanno conversato con loro sulle loro specializzazioni e sulla vita accademica.

Lo sceicco Mohamed ha ospitato un banchetto per la cena in onore del Primo Ministro giapponese e della sua delegazione di accompagnamento.

Erano presenti il Tenente Generale Sheikh Saif bin Zayed Al Nahyan, Vice Primo Ministro e Ministro degli Interni; Sua Altezza Sheikh Mansour bin Zayed Al Nahyan, Vice Primo Ministro e Ministro degli Affari Presidenziali; Sua Altezza Sheikh Hamed bin Zayed Al Nahyan, membro del Consiglio esecutivo di Abu Dhabi; Sua Altezza Sheikh Abdullah bin Zayed Al Nahyan, Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale; Sua Altezza Sheikh Khalid bin Mohamed bin Zayed Al Nahyan, presidente del comitato esecutivo e membro del consiglio esecutivo; e Sua Altezza Sheikh Theyab bin Mohamed bin Zayed Al Nahyan, Presidente della Corte del Principe Ereditario di Abu Dhabi.

Dalla parte giapponese erano presenti Naoki Okada, Vice Capo- Segretario del Gabinetto; Minoru Kihara, Consigliere speciale del Primo Ministro; Shigeru Kitamura, Segretario Generale del Segretariato della sicurezza nazionale; Takaya Imai, Consigliere speciale e Segretario esecutivo del Primo Ministro; Hiroshi Suzuki, Segretario Esecutivo del Primo Ministro; Akihiko Nakajima, Ambasciatore Straordinario e Plenipotenziario del Giappone negli Emirati Arabi Uniti; Takeo Mori, Viceministro Senior per gli Affari Esteri; Katsuhiko Takahashi, Direttore Generale, Ufficio per gli Affari Mediorientali e Africani, Ministero degli Affari Esteri; Makoto Osawa, Vice Ministro degli Affari Internazionali presso il Ministero dell'Agricoltura, delle Foreste e della Pesca; Yasunori Nishida, Viceministro della Difesa per gli Affari Internazionali; Naoki Fujii, Viceministro dei Trasporti, del Turismo e degli Affari Internazionali, Ministero della Terra, delle Infrastrutture, dei Trasporti e del Turismo; e Shigehiro Tanaka, Viceministro degli Affari Internazionali, Ministero dell'Economia, del Commercio e dell'Industria.

Tradotto da: G. Mohammed.

http://wam.ae/en/details/1395302815930

WAM/Italian