lunedì 21 settembre 2020 - 10:44:16 sera

ESCLUSIVO: "Il mio piccolo paese cristiano e gli Emirati Arabi Uniti possono diffondere tolleranza in tutto il mondo", afferma il presidente dell'Armenia

video imaggini

ABU DHABI, 21 gennaio 2020 (WAM) - Una maggiore interazione tra nazioni più piccole come l'Armenia, il più antico stato cristiano del mondo, e gli Emirati Arabi Uniti, una giovane nazione musulmana, che hanno "valori forti", contribuiranno a diffondere l'idea di tolleranza in tutto il mondo, ha detto il presidente armeno Armen Sarkissian.

"In qualche modo dobbiamo trovare una comprensione, un dialogo e una correlazione più profondi tra le nazioni più piccole che sono intatte ... che hanno successo... che hanno valori simili. Abbiamo valori forti e possiamo mostrare al mondo che tutti possiamo vivere in armonia e amicizia", ha detto in un'intervista esclusiva con l'Agenzia di Stampa degli Emirati, WAM, ad Abu Dhabi.

Ha apprezzato la diffusione della tolleranza negli Emirati Arabi Uniti come valore basato sugli insegnamenti islamici.

"Non vedo alcun motivo per cui non possiamo essere tolleranti, ma anche essere rispettosi della reciproca cultura, comportamento, religione e valore. Non possiamo solo coesistere ma possiamo anche fare qualcosa insieme", ha detto Sarkissian.

L'Armenia è il più antico stato cristiano del mondo, ha sottolineato. "Abbiamo quattro vicini e in tre di essi [Azerbaigian, Turchia e Iran] la maggioranza della popolazione vive in valori islamici. Uno di questi è a maggioranza cristiana: la Georgia", ha spiegato.

"Non vedo un motivo per cui non possiamo lavorare insieme [con quei vicini], sviluppando le idee meravigliose che provengono dalle nostre credenze e religioni per farle valutare e rispettare da altri", ha sottolineato il presidente.

"Intendo avere rispetto delle credenze del tuo vicino e dei tuoi amici. Tolleranza è la parola giusta. Ma dobbiamo fare oltre la tolleranza qualcosa chiamato "amore umano", amore e credenza in Dio", ha osservato.

"Secondo la mia comprensione, la tolleranza va oltre la tolleranza, è qualcosa di più. Sta mostrando amore a qualcuno diverso da te", ha detto Sarkissian, 66 anni. "Paesi come l'Armenia e gli Emirati Arabi Uniti possono dimostrare che essere diversi non significa nulla e che possiamo vivere in armonia e amicizia".

Sarkissian è stato un ospite di spicco insieme a molti altri leader mondiali alla Settimana della sostenibilità di Abu Dhabi, ADSW, un importante incontro globale sulla sostenibilità che si è tenuto la scorsa settimana.

"Mi è piaciuto molto incontrare i giovani. È come incontrare il futuro", ha detto a proposito della sua partecipazione all'ADSW.

Pensa che le tecnologie avanzate giochino un ruolo importante nella riduzione dei danni causati all'ambiente. "Possiamo usare queste tecnologie per ricreare condizioni normali e naturali che i nostri antenati avevano circa 200 anni fa."

La sostenibilità è un problema molto più complesso. "Quando ci penso, mi vengono in mente la sostenibilità della cultura, i valori morali, il modo in cui educhiamo i bambini e l'uguaglianza di genere", ha detto.

Ha elogiato gli sforzi degli Emirati Arabi Uniti nel dare potere alle donne e nel salire di livello nell'uguaglianza di genere, descrivendolo come "impressionante".

Gli Emirati Arabi Uniti hanno superato il mondo arabo nell'indice sull'uguaglianza di genere delle Nazioni Unite nel 2019 e si sono classificati al 26 posto a livello mondiale.

"Se metto a confronto gli Emirati Arabi Uniti anche con i paesi europei, sono abbastanza impressionato da ciò che ha raggiunto nell'uguaglianza di genere. L'alto numero di donne Emirati che ricoprono alte cariche nel governo è piuttosto impressionante", ha affermato.

Parlando del suo progetto da sogno ATOM (Domani Avanzato) per sviluppare la scienza e le tecnologie in Armenia, ha detto: "È un esercizio per portarci al futuro. Dobbiamo progettare e prevedere il futuro".

Il progetto consisterebbe in un parco di divertimenti che raffigura il futuro con un'enfasi sull'intelligenza artificiale, così come il Museo di domani, che "mostrerà come sarà il mondo nei prossimi 50 anni", ha spiegato.

Ci sarebbe anche una città per la scienza e la tecnologia, in cui le principali aziende internazionali, i centri di ricerca e le università si baseranno e inizieranno le loro innovazioni.

Una piattaforma educativa che guiderà i giovani "dove andare nella vita e dove ottenere un'istruzione adeguata" fa parte del progetto. "In futuro, i giovani potrebbero trovare un lavoro anche lì", ha detto.

Il presidente ha ringraziato la leadership degli Emirati Arabi Uniti per aver ospitato una comunità armena e le loro chiese.

"Voglio che più armeni vengano a vivere negli Emirati Arabi Uniti e adoro invitare i nostri amici negli Emirati Arabi Uniti a visitare l'Armenia", ha concluso.

Tradotto da: Hussein Abuel Ela.

http://wam.ae/en/details/1395302817706

WAM/Italian