12 nuovi casi COVID-19 negli Emirati Arabi Uniti: Ministero della salute e della prevenzione


ABU DHABI, 15 marzo 2020 (WAM) - Il Ministero della salute e della prevenzione, MoHAP, ha annunciato domenica la diagnosi di 12 nuovi casi di coronavirus, COVID-19, negli Emirati Arabi Uniti.

Secondo una dichiarazione rilasciata dal Ministero, i casi sono emersi dopo che questi individui sono stati testati all'arrivo nel paese. È stato riferito che questi individui sono entrati in contatto con persone che erano risultate positive al virus e che ora sono tutte messe in quarantena.

I 12 individui con diagnosi di COVID-19 includono un sudafricano, un australiano, un cinese, un filippino, un libanese, un britannico, un italiano, un iraniano, un emirato e tre indiani. MoHAP ha confermato che i casi venivano monitorati e che gli individui sono attualmente definiti stabili e ricevono tutti i trattamenti necessari.

Il numero totale di casi positivi di COVID-19 negli Emirati Arabi Uniti ha ora raggiunto 98, ha osservato la dichiarazione MoHAP.

MoHAP ha assicurato al pubblico che le strutture mediche sono dotate di tutti i requisiti e le forniture necessarie per fornire un'adeguata assistenza ai pazienti COVID-19, comprese le sale di isolamento per le infezioni nell'aria e le misure che soddisfano gli standard dell'Organizzazione mondiale della sanità.

Il Ministero ha consigliato ai membri del pubblico di seguire le misure di prevenzione sanitaria e di rivedere le informazioni di sensibilizzazione disponibili sul suo sito Web e sui canali ufficiali.

Tradotto da: Hussein Abuel Ela.

http://www.wam.ae/en/details/1395302830968

WAM/Italian