Il satellite MeznSat è previsto per il lancio a giugno


RAS AL KHAIMAH, 19 marzo 2020 (WAM) - Un satellite che gli studenti dell’Università americana di Ras Al Khaimah, AURAK, stanno aiutando a svilupparlo, costruirlo e provarlo su un razzo Soyuz-2 dalla Russia a giugno 2020, ha dichiarato il dottore Abdul-Halim Jallad, direttore e professore associato, Centro di informazione, comunicazione e formazione in rete e innovazione Il Nano-satellite MeznSat è progettato per rilevare le concentrazioni di gas serra da un'orbita di 565 chilometri sopra la terra.

Il progetto ha superato con successo la fase critica di revisione del progetto e il satellite è attualmente sottoposto alle fasi finali di costruzione nella camera bianca appositamente costruita presso lo Space Lab di AURAK prima di passare alla fase di test nel marzo 2020.

Il progetto è una collaborazione tra l’Agenzia Spaziale degli Emirati Arabi Uniti UAE, AURAK e l’Università di scienza e tecnologia di Khalifa MeznSat sarà il primo satellite scientifico costruito dagli studenti negli Emirati Arabi Uniti. Il progetto mira a fornire all'industria spaziale degli Emirati Arabi Uniti laureati qualificati e ben addestrati attraverso l'esperienza pratica, aprendo allo stesso tempo la strada per una ricerca avanzata orientata allo spazio relativa agli Emirati Arabi Uniti.

Il progetto ha visto gli studenti universitari progettare e costruire il MeznSat, che sarà utilizzato per raccogliere e analizzare dati sui livelli di biossido di carbonio e metano negli Emirati Arabi Uniti. Il progetto mira a realizzare gli obiettivi strategici dell'agenzia spaziale di sviluppo delle capacità, promuovendo la ricerca scientifica e coordinando le attività del settore spaziale nazionale.

Una volta in orbita, il team di studenti monitorerà, elaborerà e analizzerà i dati da una stazione di terra negli Emirati Arabi Uniti. I processi e le competenze coinvolti nel monitoraggio dell'atmosfera sono simili a quelli impiegati durante i programmi convenzionali di osservazione della terra. Il progetto supporterà i giovani Emirati nello sviluppo delle competenze necessarie per l'ambizioso programma spaziale nazionale degli Emirati Arabi Uniti e i suoi progetti futuri.

Usando una telecamera visibile e uno spettrometro a infrarossi a onde corte, il satellite misurerà l'abbondanza e la distribuzione di metano e anidride carbonica nell'atmosfera. Fornirà inoltre preziose informazioni sulla concentrazione di nutrienti nelle acque costiere del Golfo Arabo, che consentirà previsioni più accurate delle fioriture di alghe e sosterrà l'attuazione tempestiva delle pertinenti misure precauzionali.

Tradotto da: G. Mohamed.

http://wam.ae/en/details/1395302831816

WAM/Italian