martedì 14 luglio 2020 - 10:58:24 mattina

DCT Abu Dhabi condivide le linee guida per riaprire gli hotel della capitale degli Emirati Arabi Uniti


ABU DHABI, 24 maggio 2020 (WAM) - Dipartimento di Cultura e Turismo - Abu Dhabi ha condiviso linee guida dettagliate con gli hotel dell'emirato in preparazione per la concessione di autorizzazioni per riaprire i ristoranti, le lounge, i bar, le spiagge, le piscine e le palestre degli stabilimenti.

Avendo chiuso a causa delle misure precauzionali in materia di salute e sicurezza imposte per contenere la diffusione del virus COVID-19, gli hotel saranno ora in grado di riaprire le proprie strutture e riprendere il commercio non appena verrà concessa l'approvazione del DCT Abu Dhabi. Per ottenere l'approvazione, gli hotel devono completare tutte le misure che sono descritte nel documento che DCT Abu Dhabi ha compilato.

Secondo una dichiarazione rilasciata dal dipartimento, le linee guida delineano "requisiti di garanzia della prontezza" che coprono misurazioni generali, regole di allontanamento sociale, misure di controllo della folla e regole per il ritorno dei dipendenti al fine di riprendere a negoziare in modo sicuro.

Alcune delle regole generali includono orari di apertura limitati per i punti vendita, che possono essere aperti solo dalle 06:00 alle 19:00. 

Altre regole includono la sterilizzazione delle strutture su base regolare, la fornitura di disinfettanti per le mani all'ingresso della struttura, la definizione di punti di entrata e uscita chiari e separati e l'installazione di telecamere termiche installate che sono state integrate con l'Autorità Nazionale di Gestione delle crisi di emergenza e dei Disastri.

Inoltre sono obbligatori una stanza di isolamento per isolare i casi sospetti di coronavirus e un team medico che è in standby durante le ore di funzionamento. Tutti i visitatori devono anche indossare maschere in ogni momento e dovrebbero essere incoraggiati a utilizzare pagamenti "intelligenti" come metodo preferito per ridurre i contatti e la contaminazione.

"In base al nostro mandato di supporto e guida del settore turistico ad Abu Dhabi in tutti gli aspetti, la serie di misure che abbiamo condiviso con i nostri partner alberghieri garantirà che non solo saranno in grado di riprendere gli scambi il prima possibile, ma che quando faranno che seguiranno le linee guida che terranno tutti i membri della comunità sicuri e protetti", ha detto Ali Hassan Al Shaiba, direttore esecutivo del turismo e del marketing presso DCT Abu Dhabi.

"Le linee guida stabiliscono criteri rigorosi per gli hotel da seguire, che i nostri ispettori confermeranno con visite in loco. Una volta soddisfatti questi elevati standard di salute e sicurezza, DCT Abu Dhabi approverà la riapertura e il commercio potrà riprendere. Siamo fermamente convinti che sia il personale dell'hotel che i visitatori dovrebbero essere sicuri al 100% della propria sicurezza, dato che iniziamo la ripresa delle attività "normali" da quando si è verificata la situazione di pandemia", ha aggiunto.

Le linee guida del DCT Abu Dhabi stabiliscono inoltre rigide misure di allontanamento sociale e controllo della folla, che lavoreranno anche per rassicurare il personale e i visitatori che la sicurezza è fondamentale. I contrassegni di distanza sociale saranno chiaramente definiti sui piani e le scale mobili e gli ascensori saranno interamente dedicati alle Persone di Determinazione. La disposizione dei posti stabilirà che saranno consentite solo quattro persone su ciascun tavolo, con 2,5 metri tra ogni tavolo.

La capacità di ogni struttura sarà "limitata" solo al 30 percento della capacità totale della struttura e ai ristoranti e alle sale sarà richiesto di appendere la segnaletica all'ingresso per indicare che il numero massimo di clienti ammessi è già all'interno.

Non sarà consentita alcuna attività di intrattenimento di alcun tipo e i visitatori potranno visitare le strutture per un massimo di 3 ore.

Ci saranno anche regole molto rigide per i dipendenti di ritorno, con ogni dipendente che deve sottoporsi ad un test COVID-19 prima di poter tornare al lavoro, con questi eseguiti su base bisettimanale. I controlli di temperatura saranno effettuati su tutto il personale su base regolare durante l'orario di lavoro, con personale addestrato anche per i protocolli di risposta alle emergenze per il virus COVID-19.

Tradotto da: Hussein Abuel Ela.

http://wam.ae/en/details/1395302844497

WAM/Italian