sabato 24 ottobre 2020 - 5:20:21 mattina

Il governo degli Emirati Arabi Uniti annuncia il 30 percento di ritorno al lavoro nei ministeri federali, autorità dal 31 maggio


DUBAI, 27 maggio 2020 (WAM) - L'Autorità federale per le risorse umane del governo, FAHR, ha annunciato il ritorno al lavoro in tutti i ministeri, autorità e istituzioni federali a partire da domenica 31 maggio 2020 e con una capacità massima del 30% sul totale dei dipendenti. La percentuale aumenterà gradualmente, sulla base degli aggiornamenti sui nuovi sviluppi.

La decisione, che è stata distribuita a tutte le entità del governo federale, rientra nel quadro del miglioramento della continuità del lavoro pubblico, del graduale ritorno dei dipendenti e della fornitura di servizi governativi, parallelamente all'implementazione del sistema di lavoro a distanza per i dipendenti esclusi. La decisione sottolinea che tutte le misure preventive e precauzionali per contenere la diffusione del coronavirus, COVID-19, devono essere rispettate.

Secondo la decisione, alcuni gruppi di dipendenti sono esonerati dal ritorno al lavoro e continueranno a lavorare nell'ambito del sistema di lavoro remoto. Loro includono; donne in gravidanza, persone con determinazione, persone con preesistenti problemi di salute cronica, persone che soffrono di patologie respiratorie sottostanti come asma e diabete, nonché dipendenti più anziani, dipendenti donne che provvedono ai propri figli di grado 9 e inferiore fino alla fine dell'anno scolastico in corso, le dipendenti donne che sono madri di bambini in affidamento o coloro che si prendono cura di persone che necessitano di assistenza sanitaria permanente in condizioni di emergenza.

Sono esentati anche i dipendenti che vivono con gruppi sensibili ai rischi per la salute ed i loro contatti diretti, come gli anziani o le persone che soffrono di malattie croniche, immunità debole o persone determinate.

La decisione stabilisce che, attuando il graduale ritorno al lavoro, tutte le entità federali devono aderire a tutte le misure sanitarie precauzionali, compresi i protocolli di distanziamento sociale tra i dipendenti e la prontezza del luogo di lavoro e la disponibilità delle infrastrutture per garantire un efficace lavoro a distanza e l'implementazione di sistema di presenza flessibe.

Prevede inoltre di effettuare una revisione settimanale della percentuale di presenze mantenuta e di adottare misure precauzionali. Regolamenti dettagliati sugli accordi per il ritorno al lavoro saranno emessi successivamente dal FAHR e distribuiti a tutte le entità federali.

Tradotto da: Hussein Abuel Ela.

https://www.wam.ae/en/details/1395302844923

WAM/Italian