martedì 14 luglio 2020 - 11:54:04 mattina

GMIS terrà un vertice virtuale a settembre


ABU DHABI, 2 giugno 2020 (WAM) - Il Vertice Globale sulla Produzione e l'Industrializzazione, GMIS, un'iniziativa congiunta degli Emirati Arabi Uniti e dell'Organizzazione delle Nazioni Unite per lo Sviluppo Industriale, UNIDO, ha annunciato oggi le date per la sua edizione 2020, # GMIS2020, a partire da una sequenza di serie digitali il 30 giugno 2020 e fino al vertice virtuale che si terrà dal 4 al 5 settembre 2020.

In cima all'agenda ci sarà il ripristino digitale: in che modo le tecnologie della quarta rivoluzione industriale, la 4IR, stanno contribuendo a ripristinare l'economia globale e superare sfide senza precedenti. Con il tema "Glocalizzazione: Verso Catene di Valore Globali Sostenibili e Inclusive", la terza edizione del vertice riconosciuto a livello internazionale riunirà leader di pensiero di alto profilo e pionieri delle imprese di tutto il mondo per modellare il futuro della produzione, discutere dell'impatto di pandemie sulle catene del valore globali ed evidenziare il ruolo delle tecnologie 4IR nel ripristino delle attività economiche e sociali.

Gli argomenti che saranno discussi dagli esperti della serie digitale # GMIS2020 comprendono la gestione della salute e della sicurezza nel luogo di lavoro durante una crisi globale; l’affrontare delle preoccupazioni per la sicurezza informatica a seguito di una maggiore attività online; lo sfruttare dell'intelligenza artificiale, per supportare il processo decisionale nelle fabbriche e incoraggiare il passaggio alla robotica per proteggere la forza lavoro dall'esposizione ai rischi sanitari; e l'integrazione di Internet delle cose, IoT, con i Big Data per monitorare e controllare la diffusione di ogni potenziale pandemia.

Esperti in materia e leader di pensiero partecipanti alla serie digitale # GMIS2020 includono Houlin Zhao, Segretario Generale dell'Unione Internazionale delle Telecomunicazioni, ITU; Xiaozhun Yi, Vicedirettore generale dell'Organizzazione Mondiale del Commercio, OMC; Engin Eroglu, membro del Parlamento Europeo in Germania; Paul Wellener, Vicepresidente di Deloitte LLP; Harald Kayser, Presidente e Senior Partner di PwC Europe; Matthias Schindler, Capo delle Innovazioni AI presso BMW Group; Helena Lisachuk, Leader Globale di IoT presso Deloitte; Guillermo Miranda, Vice Presidente e Capo globale della Responsabilità Sociale d'impresa presso IBM e Pier Paolo Tamma, Vice Presidente Senior e Chief Digital Officer presso Pirelli.

Suhail bin Mohammed Faraj Faris Al Mazrouei, ministro dell'Energia e dell'Industria degl Emirati Arabi Uniti e copresidente del GMIS2020, ha dichiarato: "L'emergere di una pandemia globale e la diffusa perturbazione che ne è conseguita, rafforzano il motivo per cui è fondamentale accelerare la trasformazione della produzione attraverso le tecnologie della quarta rivoluzione, che hanno il potenziale di migliorare ulteriormente la resilienza in tutte le aree dell'economia e consentire il ripristino dell'attività industriale. Tuttavia, per fare ciò, devono essere realizzati solidi quadri normativi, come senza politiche rigorose e la pianificazione transfrontaliera, i paesi meno sviluppati rischiano di essere lasciati indietro. Dagli innovatori ai grandi conglomerati industriali, gli standard e le politiche devono trascendere le barriere geografiche e fisiche, quindi potrebbero favorire lo sviluppo inclusivo e la prosperità globale. Non vediamo l'ora di accogliere produttori, innovatori e governi all'edizione virtuale # GMIS2020, per ispirare e portare avanti le conversazioni 4IR a beneficio di tutti."

Commentando la portata di questa sfida, LI Yong, Direttore generale dell'UNIDO e Copresidente del Vertice Mondiale sulla Produzione e l'Industrializzazione, ha dichiarato: "La pandemia di COVID-19 ci ha mostrato quanto sia vitale la produttività industriale e l'innovazione avanzata per il funzionamento della nostra società globale. Ciò è particolarmente vero nel modo in cui il settore manifatturiero sta assistendo i nostri sistemi sanitari sovraccarichi, dai robot e droni che trasportano forniture mediche, ai sistemi di rilevamento basati sull'intelligenza artificiale, alla produzione di dispositivi di protezione individuale e kit di test. Le tecnologie avanzate svolgeranno un ruolo importante nella riabilitazione e nel recupero della nostra società a seguito della pandemia. Siamo molto entusiasti di impegnarci con i partner del settore privato, dei governi, del mondo accademico e della società civile per sfruttare queste innovazioni per uno sviluppo industriale inclusivo e sostenibile in tutto il mondo. "

Badr Al Olama, Capo del Comitato Organizzatore del GMIS2020, ha dichiarato: "La pandemia ha senza dubbio scioccato il settore produttivo e interrotto le catene di valore globali, costringendoci a spostarci rapidamente in un'era di restauro digitale, in cui dobbiamo adottare le tecnologie 4IR per ripristinare le attività e rilanciare l'economia: mentre ogni paese combatte la pandemia e ne mitiga gli effetti, gli sforzi devono concentrarsi sulla costruzione di capacità locali, sul trasferimento delle conoscenze dai paesi sviluppati a quelli in via di sviluppo e sul coinvolgimento dei giovani per contribuire con le loro capacità ed energie. Sono necessarie una risposta politica coordinata e un approccio multilaterale per una continua collaborazione transfrontaliera che consenta uno sviluppo industriale inclusivo e sostenibile per la prosperità di tutti."

Tradotto da: G. Mohammed.

http://www.wam.ae/en/details/1395302845873

WAM/Italian