giovedì 06 agosto 2020 - 5:53:43 mattina

Bee'ah lancia il primo progetto di discarica di energia solare della regione


SHARJAH, 27 luglio 2020 (WAM) - Bee'ah, il pioniere della sostenibilità leader in Medio Oriente, ha annunciato che convertirà 47 ettari dell'area di discarica di Al Saja'a in un impianto di energia solare all'avanguardia a Sharjah una volta che la discarica è chiusa.

Questo è il primo del suo genere nel progetto di discarica di energia solare della regione destinato a generare oltre 42 megawatt di energia all'anno.

Guidando la sostenibilità ambientale e un'economia circolare, Bee'ah ha adottato un approccio integrato alla gestione dei rifiuti attraverso una strategia a zero rifiuti. Dopo che i rifiuti sono stati raccolti e trasferiti al Complesso di gestione dei rifiuti di Bee'ah, strutture di riciclaggio avanzate recuperano risorse preziose e riciclabili. Queste strutture includono la struttura per il recupero dei materiali, la struttura per il riciclaggio dei pneumatici, la struttura per il riciclaggio di costruzioni e demolizioni, la struttura per la demolizione di automobili e metalli, la fabbrica di acque reflue industriali, la struttura a biomassa e la struttura per materie prime alternative.

Bee'ah ha aiutato Sharjah a raggiungere una deviazione dei rifiuti del 76% dal tasso di discarica, e si sta rapidamente avvicinando alla diversione del 100% dei rifiuti con il lancio dello Stabilimento di Energia di Sharjah nel 2021 dal progetto congiunto Bee'ah-Masdar, Compagnia di Energia degli Emirati.

La struttura per rifiuti a energia della Sharjah ha una capacità di elaborazione annuale di 300.000 tonnellate di rifiuti non riciclabili per generare 30 megawatt di elettricità. Una volta raggiunto l'obiettivo zero rifiuti, Bee'ah sarà quindi in grado di riutilizzare la discarica di Al Saja'a in una fattoria a energia solare.

Sul nuovo progetto, Salim Al Owais, Presidente di Bee'ah, ha dichiarato: "Questo nuovo progetto solare di discarica è un notevole traguardo per Bee'ah, poiché continuiamo a spingere i confini della gestione dei rifiuti e dell'energia pulita come parte della nostra missione generale per la sostenibilità".

Nella prima fase, l'area della discarica sarà convertita in 270.565 metri quadrati di area solare con una potenza proiettata di 24 megawatt. La seconda fase convertirà ulteriori 200.099 metri quadrati di area solare per produrre una potenza solare di 16 megawatt.

Inoltre, Bee'ah svilupperà un centro di innovazione e apprendimento, vicino alla nuova fattoria solare, per educare i visitatori sull'importanza di proteggere l'ambiente ed i progetti di energia rinnovabile, come parte dell'Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile degli Emirati Arabi Uniti.

"Bee'ah mira a rendere la sostenibilità ambientale una realtà e questo investimento per ringiovanire la discarica di Al Saja'a per le infrastrutture solari a lungo termine aiuterà Sharjah a raggiungere i suoi obiettivi di energia rinnovabile e ridurre la nostra dipendenza dai combustibili fossili. Il nostro nuovo progetto di impianto solare contribuirà ad alimentare i requisiti energetici per l'Emirato", ha dichiarato Khaled Al Huraimel, CEO del gruppo Bee'ah, sulla strategia di trasformare le discariche in una fonte di energia rinnovabile.

Tradotto da: Hussein Abuel Ela.

http://www.wam.ae/en/details/1395302858453

WAM/Italian