giovedì 13 agosto 2020 - 2:09:46 mattina

Mohammed bin Rashid e Mohamed bin Zayed onorano il team di Hope Probe degli EAU

  • محمد بن راشد ومحمد بن زايد يكرمان فريق مشروع الإمارات لاستكشاف المريخ ويؤكدان أن مسيرة الـ50 عاماً في بناء إمارات المستقبل انطلقت بقوة
  • محمد بن راشد ومحمد بن زايد يكرمان فريق مشروع الإمارات لاستكشاف المريخ ويؤكدان أن مسيرة الـ50 عاماً في بناء إمارات المستقبل انطلقت بقوة
  • محمد بن راشد ومحمد بن زايد يكرمان فريق مشروع الإمارات لاستكشاف المريخ ويؤكدان أن مسيرة الـ50 عاماً في بناء إمارات المستقبل انطلقت بقوة
  • 20200731kh_dsc00434 (medium)
  • محمد بن راشد ومحمد بن زايد يكرمان فريق مشروع الإمارات لاستكشاف المريخ ويؤكدان أن مسيرة الـ50 عاماً في بناء إمارات المستقبل انطلقت بقوة
  • محمد بن راشد ومحمد بن زايد يكرمان فريق مشروع الإمارات لاستكشاف المريخ ويؤكدان أن مسيرة الـ50 عاماً في بناء إمارات المستقبل انطلقت بقوة
  • محمد بن راشد ومحمد بن زايد يكرمان فريق مشروع الإمارات لاستكشاف المريخ ويؤكدان أن مسيرة الـ50 عاماً في بناء إمارات المستقبل انطلقت بقوة
video imaggini

ABU DHABI, 31 luglio 2020 (WAM) - Sua Altezza lo sceicco Mohammed bin Rashid Al Maktoum, Vice Presidente, Primo Ministro e Sovrano di Dubai; e Sua Altezza Sheikh Mohamed bin Zayed Al Nahyan, Principe Ereditario di Abu Dhabi e Vice Comandante Supremo delle Forze Armate degli Emirati Arabi Uniti, ha ricevuto membri della missione Hope Probe, Emirates Mars, una squadra che includeva i quadri tecnici, scientifici, tecnici e amministrativi di Qasr Al Watan ad Abu Dhabi venerdì.

Loro Altezze hanno onorato i membri del team per il loro eccezionale risultato, culminato con successo nel lancio della sonda come la prima missione di esplorazione interplanetaria araba su Marte in coincidenza con il 50 anniversario della nazione.

Erano presenti Sua Altezza Sheikh Hamdan bin Mohammed bin Rashid Al Maktoum, Principe Ereditario di Dubai, Presidente del Consiglio Esecutivo di Dubai e Presidente del Centro Spaziale Mohammed bin Rashid; Sua Altezza Sheikh Hamdan bin Rashid Al Maktoum, Vice Sovrano di Dubai e Ministro delle Finanze; Sua Altezza Tenente generale Sheikh Saif bin Zayed Al Nahyan, Vice Primo Ministro e Ministro dell'Interno; Sua Altezza Sheikh Mansour bin Zayed Al Nahyan, Vice Primo Ministro e Ministro degli Affari Presidenziali; Sua Altezza Sheikh Abdullah bin Zayed Al Nahyan, Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale; Sua Altezza Sheikh Khalid bin Mohamed bin Zayed Al Nahyan, membro del Consiglio Esecutivo di Abu Dhabi e Presidente dell'Ufficio Esecutivo di Abu Dhabi; Sheikh Nahyan bin Mubarak Al Nahyan, Ministro della Tolleranza e della Coesistenza; e altri membri del Gabinetto.

Sua Altezza Sheikh Mohammed bin Rashid ha espresso orgoglio per questa svolta raggiunta dagli Emirati. Ha elogiato Sua Altezza Sheikh Mohamed bin Zayed per il suo entusiasmo di onorare la squadra mentre celebrava Eid Al Adha.

"Vorrei ringraziare mio fratello e amico Sua Altezza Sheikh Mohamed bin Zayed che ha aggiunto un nuovo sapore alle celebrazioni di questo Eid, rendendolo un'occasione per celebrare il successo dei nostri emiratini laboriosi dedicati."

"Dopo ogni duro viaggio, c'è una pausa. Dopo ogni successo, c'è tempo per festeggiare. Oggi è un giorno di gioia per questo grande successo degli Emirati, la Mars Hope Probe. Oggi è un giorno di festa per la squadra e il popolo degli Emirati Arabi Uniti. Un giorno in cui vi ringraziamo per i vostri sforzi che sono continuati per sei anni ", ha continuato Sua Altezza lo sceicco Mohammed bin Rashid.

"Per il team di missione, dico che è iniziato un grande viaggio. Lo scopo di questo viaggio è rendere gli Emirati Arabi Uniti il miglior paese del mondo. Sono molto ottimista e positivo riguardo al nostro futuro perché, negli Emirati Arabi Uniti, facciamo ciò che diciamo e diciamo quello che facciamo", ha aggiunto.

Sua Altezza Sheikh Mohamed bin Zayed ha esteso i saluti del Presidente Sua Altezza lo sceicco Khalifa bin Zayed Al Nahyan al team di Probe, ai membri del Consiglio Supremo e ai Sovrani degli Emirati e al popolo degli Emirati Arabi Uniti in occasione di Eid al-Adha, desiderando un’ulteriore felicità agli Emirati.

Sua Altezza Sheikh Mohamed bin Zayed ha dichiarato: "Il lancio riuscito della sonda Hope è un risultato culturale, che rispecchia la leadership degli Emirati Arabi Uniti e il suo potenziale per rafforzare il ruolo degli arabi nei settori dell'astronomia e dello spazio".

Ha anche esaltato Sua Altezza Sheikh Mohammed bin Rashid, sottolineando che lui "è un simbolo di forte volontà e leadership che non conosce l'impossibile, nonché una fonte di aspirazione permanente che cerca sempre la prima posizione in vari campi".

Rivolgendosi al team della sonda di Speranza, Sheikh Mohamed bin Zayed ha dichiarato: "Siamo orgogliosi di voi, in quanto siete un modello onorevole per i giovani degli Emirati, che vogliamo essere il migliore, il più informato, sviluppato e qualificato. avete presentato un'immagine positiva dei giovani arabi e degli Emirati nel mondo. Voi e altri quadri nazionali in tutti i settori siete la nostra scommessa reale e vincente per il futuro".

Ha aggiunto: "I successi raggiunti dal progetto spaziale e da altri progetti di sviluppo qualitativo, sottolineano che noi, sotto la guida del Presidente Sua Altezza Sheikh Khalifa bin Zayed Al Nahyan, siamo sulla strada giusta per raggiungere uno sviluppo sostenibile, e le difficoltà non ci fermano, ma piuttosto stimolano lo spirito di sfida e ci hanno spinto a un ulteriore sviluppo ".

Hope Probe, the first Arab interplanetary mission blasted into the sky on Monday, 20th July, 2020, at 1:58 am (UAE time), beginning its epic journey to Mars.

Ogni membro del team ha ricevuto un messaggio di ringraziamento personalizzato firmato dallo sceicco Mohammed bin Rashid e dallo sceicco Mohamed bin Zayed, nonché una targa con le firme dei due leader, in riconoscimento del loro ruolo in questo risultato degli Emirati e degli Arabi.

È stato mostrato un video dettagliato del viaggio della missione Mars degli Emirati, lanciato sotto le direttive del presidente Sua Altezza lo sceicco Khalifa, e il sostegno di Sheikh Mohammed bin Rashid e dello Sceicco Mohamed bin Zayed.

Hope Probe, la prima missione interplanetaria araba lanciata in cielo lunedì 20 luglio 2020, all'01: 58 (ora degli Emirati Arabi Uniti), iniziando il suo epico viaggio su Marte.

È decollata dal centro spaziale Tanegashima del Giappone e tra circa 200 giorni, raggiungerà l'orbita di Marte e inizierà la sua missione per studiare l'atmosfera del Pianeta Rosso.

Quando entrerà nell'orbita di Marte nel primo trimestre del 2021, la sonda Hope segnerà il 50 anniversario degli Emirati Arabi Uniti. Percorrerà 493 milioni di chilometri nello spazio in un viaggio che richiederà sette mesi e orbiterà attorno al Pianeta Rosso per un intero anno marziano di 687 giorni per fornire il primo quadro veramente globale dell'atmosfera marziana.

Sarà la prima a studiare il clima marziano durante i cicli giornalieri e stagionali. Osserverà i fenomeni meteorologici di Marte come le enormi tempeste di polvere. Esplorare le connessioni tra il tempo marziano di oggi e l'antico clima del Pianeta Rosso fornirà approfondimenti sul passato e il futuro della Terra e il potenziale della vita su Marte e altri pianeti lontani.

La sonda raccoglierà e invierà nuovi dati relativi a Marte al Centro di Science Data negli Emirati Arabi Uniti attraverso diverse stazioni terrestri in tutto il mondo. I dati verranno catalogati e analizzati dal team scientifico di Mars Mission e condivisi gratuitamente con la comunità scientifica internazionale Mars al servizio dell'umanità.

Ci sono altre conquiste del team Emirates Mars Mission, incluso lo sviluppo di 200 nuovi design, la produzione di 66 pezzi dei componenti della sonda negli Emirati Arabi Uniti, la pubblicazione di 51 articoli di ricerca sul progetto, oltre a beneficiare di oltre 60.000 partecipanti attraverso la missione scientifica e accademica della Missione programmi.

Tradotto da: G. Mohammed.

http://wam.ae/en/details/1395302859549

WAM/Italian