sabato 26 settembre 2020 - 7:50:28 sera

Gli Emirati Arabi Uniti ribadiscono l'impegno a sostenere i diritti dei bambini a livello globale presso il Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite


NEW YORK, 13 settembre 2020 (WAM) - Gli Emirati Arabi Uniti hanno ribadito il loro continuo impegno a sostenere i diritti dei bambini in tutto il mondo, in particolare quelli in situazioni di conflitto, anche proteggendo le scuole e prevenendo gravi violazioni, oltre a proteggere il diritto all'istruzione e la necessità di fornire opportunità di realizzazione e crescita ai più vulnerabili.

In una dichiarazione al Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite per il suo dibattito aperto su bambini e conflitti armati: attacchi contro le scuole come grave violazione dei diritti dei bambini, gli Emirati Arabi Uniti hanno rinnovato il loro impegno ad attuare le risoluzioni del Consiglio di sicurezza volte a mitigare l'impatto del conflitto armato sui bambini.

"La pandemia COVID-19 ha evidenziato il ruolo fondamentale che le scuole e gli insegnanti svolgono in tutto il mondo, ma questo è ancora più importante per i bambini che vivono in situazioni di conflitto", hanno affermato gli Emirati Arabi Uniti. "Le scuole non sono solo oggetti civili che dovrebbero essere protetti dal diritto internazionale umanitario. Sono anche fondamentali per le comunità lacerate dai conflitti e sono i luoghi in cui i bambini possono guardare al futuro con la speranza di apprendere competenze e perseguire nuove opportunità ".

Gli Emirati Arabi Uniti hanno affermato che la protezione dell'istruzione come leva fondamentale per elevare intere comunità è una priorità di lunga data per gli Emirati Arabi Uniti. A questo proposito, gli Emirati Arabi Uniti hanno notato che dal 2011 gli Emirati Arabi Uniti hanno donato 1,55 miliardi di dollari a sostegno di progetti educativi a livello globale e hanno anche lavorato con l'UNICEF e altri partner per sostenere l'istruzione di 20 milioni di bambini in 59 paesi dal 2017, compresa la ricostruzione di 16 scuole a Mosul e Baghdad nel solo 2019.

Gli Emirati Arabi Uniti hanno espresso profonda preoccupazione ed allarme per le gravi violazioni contro i bambini nel 2019 e l'alto numero di attacchi verificati contro le scuole. Le scuole continuano ad essere prese di mira, mettendo a rischio la vita di insegnanti e studenti. I gruppi armati terroristici e non statali spesso attaccano scuole e insegnanti per instillare paura nella popolazione, diffondere la loro ideologia estremista, interrompere il sistema educativo, reclutare con la forza bambini, impedire l'insegnamento di concetti critici come la tolleranza e la coesistenza e minare l'educazione delle ragazze. A tal fine, gli Emirati Arabi Uniti hanno dichiarato che gli autori di tali gravi violazioni dovrebbero essere ritenuti responsabili.

In coordinamento con altri partner della Coalizione di Sostegno della Legittimità nello Yemen, gli Emirati Arabi Uniti hanno adottato misure concrete per supportare l'attuazione delle pertinenti risoluzioni del Consiglio di sicurezza. Ciò include anche l'istituzione di un'Unità per la protezione dell'infanzia e la firma di un memorandum d'intesa con il rappresentante speciale del Segretario generale per i bambini e i conflitti armati. Inoltre, gli Emirati Arabi Uniti hanno esortato gli Stati membri delle Nazioni Unite ad impegnarsi nuovamente per l'attuazione delle pertinenti risoluzioni del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite.

Tradotto da: Hussein Abuel Ela.

http://www.wam.ae/en/details/1395302869354

WAM/Italian