sabato 26 settembre 2020 - 4:30:57 mattina

Il foglio bianco della Camera di Dubai esamina il potenziale di crescita dell'economia spaziale degli Emirati Arabi Uniti


DUBAI, 15 settembre 2020 (WAM) - L'industria spaziale potrebbe diventare uno dei settori più promettenti degli Emirati Arabi Uniti e un pilastro chiave della crescita economica nei prossimi 50 anni, secondo un nuovo foglio bianco pubblicato dalla Camera di Commercio e Industria di Dubai.

La relazione, intitolata "Opportunità di investimento nell'economia spaziale per gli Emirati Arabi Uniti'', identifica 10 aree dell'economia spaziale che offrono il maggior potenziale di investimento per gli Emirati Arabi Uniti, vale a dire miniere spaziali, stazioni spaziali, insediamenti spaziali, legge spaziale, sostenibilità nello spazio e riciclaggio, turismo spaziale, compagnie spaziali e accademie spaziali che includono la preparazione degli astronauti per voli commerciali, industrie spaziali e sviluppo e produzione di componenti di veicoli spaziali.

La missione degli Emirati Arabi Uniti verso la Stazione Spaziale Internazionale nel 2019 e il lancio della Sonda Speranza su Marte all'inizio di quest'anno sono stati passi importanti per posizionare il paese come attore globale nell'esplorazione e nella ricerca spaziale.

Questi importanti sviluppi stanno aprendo la strada a nuove opportunità di investimento e partenariati del settore pubblico-privato che potrebbero portare l'economia spaziale degli Emirati Arabi Uniti a nuovi livelli, migliorare la competitività economica del paese e consolidare il suo stato di leader dell'innovazione globale.

La corsa allo spazio globale non è più dominata da paesi e governi, poiché miliardari e imprese sono ora tra i maggiori investitori in quest'area, spiega la relazione evidenziando SpaceX di Elon Musk, Blue Origin di Jeff Bezos e Virgin Galactic di Richard Branson come esempi principali. Mentre l'industria continua a spostarsi verso la privatizzazione, questa tendenza dovrebbe creare nuove opportunità di business per le startup tecnologiche per lasciare il segno nel settore.

Lo studio ha identificato aree specifiche in cui il settore privato potrebbe svolgere un ruolo importante nel progresso dell'economia spaziale globale, tra cui la manutenzione dei satelliti, piccoli satelliti interplanetari, estrazione robotica, ricerca sulla microgravità per applicazioni biomediche, motori a razzo liquido per veicoli di lancio, alimentazione wireless, comunicazioni spaziali e visualizzazione dei dati di osservazione della Terra. A questo proposito, i partenariati del settore pubblico-privato potrebbero rivelarsi un fattore chiave per lo sviluppo e il progresso futuri.

Commentando il foglio bianco, Natalia Sycheva, Direttore di Imprenditorialità presso la Camera di Dubai, ha osservato che i progressi nella scienza e nella tecnologia stanno creando una ricchezza di opportunità di investimento nella nuova economia spaziale. Con il loro occhio al futuro e alla leadership e alle politiche lungimiranti, gli Emirati Arabi Uniti sono ben posizionati per capitalizzare il potenziale non sfruttato e collaborare con partner globali che possono prestare preziose competenze che potrebbero aiutare il paese a realizzare le sue ambizioni spaziali.

Tradotto da: Hussein Abuel Ela.

http://www.wam.ae/en/details/1395302870073

WAM/Italian