domenica 29 novembre 2020 - 6:35:44 mattina

Il Quadro Economico Regionale del FMI delinea le opportunità di ripresa economica regionale nel 2021


DUBAI, 28 ottobre 2020 (WAM) - Il Centro Finanziario Internazionale di Dubai, DIFC, ha ospitato il lancio virtuale del Outlook Economico Regionale del Fondo monetario internazionale, FMI, di ottobre 2020, REO, relazione per il Medio Oriente, Nord Africa, Afghanistan e Pakistan, MENAP.

La relazione mostra che i paesi della regione del Medio Oriente e del Nord Africa hanno risposto alla pandemia COVID-19 con misure rapide e rigorose per mitigarne la diffusione e l'impatto. Sebbene ci siano piccoli segnali di ripresa, la ripresa globale e regionale richiederà tempo. Durante il resto del 2020, la relaizone sottolinea l'importanza di continuare a rafforzare i sistemi sanitari e attutire le perdite di reddito.

Le previsioni per il 2021 indicano che si prevede che la maggior parte dei paesi della regione vedrà una crescita, anche se contenuta.

La relazione del FMI indica che nel prossimo futuro i governi ed i responsabili politici devono continuare ad agire con decisione per garantire posti di lavoro, fornire liquidità alle imprese e alle famiglie e proteggere i meno abbienti. Con l'immediata ripresa, la regione dovrà continuare a rafforzare l'inclusione ed affrontare le vulnerabilità pressanti. Oltre a fornire ambienti imprenditoriali favorevoli e promuovere gli investimenti privati, tutte queste azioni getteranno le basi per la ripresa per ricostruire economie più forti, più resilienti e più inclusive.

Arif Amiri, amministratore delegato dell'Autorità DIFC, ha dichiarato: "La collaborazione con il Fondo monetario internazionale per il lancio delle prospettive economiche regionali biennali rimane importante per DIFC perché fornisce sempre consigli utili per sostenere la crescita economica futura. In tempi come questi, è ancora più importante collaborare con i partner per ottenere informazioni. Sono certo che i responsabili politici e le imprese di tutta la regione useranno la relazione per aumentare la loro resilienza, andare oltre la pandemia e massimizzare le opportunità di crescita a medio e lungo termine".

Jihad Azour, Direttore del Dipartimento per il Medio Oriente e l'Asia Centrale del FMI, ha dichiarato: "Mentre i paesi continuano a contenere il bilancio della pandemia, i responsabili politici devono rivolgere sempre più la loro attenzione alla pianificazione ed al finanziamento della ripresa futura, con una rinnovata attenzione alla costruzione più verde e economie più resilienti".

La relazione delle prospettive economiche regionali del FMI descrive in dettaglio le tendenze e gli sviluppi nei paesi della MENAP e del Caucaso e dell'Asia centrale, CCA. I risultati e gli indicatori della relazione sono ampiamente utilizzati come punto di riferimento per le proiezioni economiche future e danno il tono alla crescita, al commercio e agli investimenti. È possibile accedere alla relazione completa Tradotto da: Hussein Abuel Ela.

http://www.wam.ae/en/details/1395302881415

WAM/Italian