domenica 29 novembre 2020 - 6:18:18 mattina

Il commercio di perle di Abu Dhabi salta a 8,8 miliardi di AED in 5 mesi


ABU DHABI, 28 ottobre 2020 (WAM) - Il commercio di perle, pietre preziose e metalli di Abu Dhabi ha assistito ad un'attività significativa nei primi cinque mesi del 2020, salendo a 8,8 miliardi di AED, un aumento del 25,7% rispetto ai 7 miliardi di AED lo stesso periodo del 2019, secondo il Centro Statistiche di Abu Dhabi.

Questo salto significativo rafforza la posizione dell'emirato e del paese, in generale, come centro regionale del commercio di perle e pietre preziose.

Le statistiche ufficiali hanno mostrato che il commercio di perle e pietre preziose è stato sostenuto dalle esportazioni, che sono aumentate a circa 6,3 miliardi di AED da gennaio a maggio 2020, segnando un aumento del 5% rispetto ai 6 miliardi di AED nello stesso periodo del 2019.

Anche le importazioni dell'emirato hanno registrato un aumento significativo, registrando 2,35 miliardi di AED da gennaio a maggio 2020, una crescita del 196% rispetto ai 793 milioni di AED nello stesso periodo del 2019.

Le riesportazioni sono ammontate a 131 milioni di AED rispetto a 270 milioni di AED durante lo stesso periodo di riferimento.

Secondo queste cifre, il commercio totale di perle e pietre preziose ad Abu Dhabi ha rappresentato circa l'11% del commercio non petrolifero dell'emirato dall'inizio del 2020 al mese di maggio, per un totale di 80,2 miliardi di AED.

Questo tipo di commercio dovrebbe aumentare ulteriormente quest'anno nonostante il rallentamento testimoniato da molti settori commerciali nella regione e nel resto del mondo.

Tradotto da: Hussein Abuel Ela.

http://www.wam.ae/en/details/1395302881404

WAM/Italian