mercoledì 25 novembre 2020 - 6:18:48 sera

ADNOC e Total segnano l’accordo su CCUS, riduzione delle emissioni e progetti di decarbonizzazione


ABU DHABI, 12 novembre 2020 (WAM) - La compagnia petrolifera nazionale di Abu Dhabi, ADNOC, ha firmato oggi un accordo quadro strategico con Total, per esplorare opportunità di partnership di ricerca, sviluppo e distribuzione nelle aree della riduzione delle emissioni di CO2 e della cattura del carbonio , utilizzo e archiviazione, CCUS, dove ADNOC è leader del settore.

L'accordo riunisce le migliori tecnologie a basse emissioni di carbonio di ADNOC e Total e amplia la partnership e la collaborazione di lunga data tra i due principali produttori di energia lungo l'intera catena del valore.

L'accordo è stato firmato dal dottore Sultan Ahmed Al Jaber, Ministro dell'Industria e della Tecnologia Avanzata e amministratore delegato del Gruppo ADNOC, e da Patrick Pouyanné, Direttore Generale di Total.

Il dottor Al Jaber ha dichiarato: "Siamo lieti di rafforzare la nostra partnership e alleanza con Total mentre lavoriamo per un futuro a basse emissioni di carbonio. L'accordo si basa sul nostro obiettivo di sostenibilità di ridurre l'intensità dei gas serra (GHG) del 25% entro il 2030 e rafforza l'impegno di ADNOC per una produzione responsabile di petrolio e gas mentre forniamo la nostra strategia di crescita intelligente 2030. Non vediamo l'ora di sfruttare questa esperienza e collaborare con Total per ricercare ulteriormente e sviluppare tecnologie a basse emissioni di carbonio e opportunità di crescita sostenibile ".

Secondo i termini dell'accordo, ADNOC e Total esploreranno congiuntamente le opportunità per ridurre le emissioni di CO2, migliorare l'efficienza energetica e utilizzare l'energia rinnovabile per le operazioni di petrolio e gas. Nell'area del CCUS, le società svilupperanno ulteriormente la ricerca congiunta su nuove tecnologie che coprono la cattura del carbonio, soluzioni di stoccaggio e progetti di recupero del petrolio potenziati basati sull'utilizzo di CO2.

Pouyanné ha commentato: "Siamo molto lieti di iniziare questa nuova collaborazione con ADNOC, il nostro partner a lungo termine negli Emirati Arabi Uniti. Questa iniziativa consentirà alle due società di unire le forze in diversi ambiti come la riduzione delle emissioni di carbonio nei siti industriali, il miglioramento dell'efficienza energetica nelle operazioni e lo sviluppo di soluzioni innovative e modelli di business verso la catena CCUS. Questo è un perfetto esempio dell'impegno di Total a sfruttare la sua presenza globale e la sua competenza per agire verso la sua ambizione 2050 net-zero insieme ai suoi partner chiave di lunga data ".

Il potenziale di collaborazione in CCUS da parte di ADNOC e Total integra il programma CCUS di ADNOC che ha visto la società stabilire la struttura di Al Reyadah, la prima struttura CCUS su scala commerciale in Medio Oriente. Attualmente, la struttura di Al Reyadah ha la capacità di catturare 800.000 tonnellate di CO2 all'anno. L'ADNOC ha in programma di espandere la capacità di questo programma sei volte catturando CO2 dai propri impianti di gas, con l'obiettivo di raggiungere 5 milioni di tonnellate di CO2 ogni anno entro il 2030, l'equivalente della capacità annuale di cattura del carbonio di oltre 5 milioni di acri di foresta oltre il doppio delle dimensioni degli Emirati Arabi Uniti.

Total attualmente collabora con ADNOC lungo l'intera catena del valore, dall'esplorazione offshore e onshore, allo sviluppo e alla produzione di petrolio e gas, alla lavorazione e liquefazione del gas, al marketing dei prodotti, alla ricerca e sviluppo e allo sviluppo dei talenti nazionali.

Tradotto da: G. Mohamed.

http://wam.ae/en/details/1395302885884

WAM/Italian