lunedì 23 novembre 2020 - 11:02:30 sera

Gli Emirati Arabi Uniti partecipano alla riunione finale dei ministri delle finanze del G20


ABU DHABI, 21 novembre 2020 (WAM) - Obaid Humaid Al Tayer, Ministro di Stato per gli affari finanziari, ha rappresentato gli Emirati Arabi Uniti nella riunione finale dei Ministri delle finanze del G20. L'incontro, che si è svolto virtualmente, si è tenuto ieri e ha cercato di discutere gli ultimi sviluppi relativi ai piani finanziari successivi alla pandemia COVID-19.

La riunione si è svolta sotto la presidenza saudita, alla quale hanno partecipato i ministri delle finanze del G20 e i rappresentanti delle organizzazioni internazionali.

Al Tayer ha dato un'opinione sul ripristino della ripresa dopo la pandemia COVID-19 e sull'importanza del finanziamento delle infrastrutture e del flusso di investimenti come catalizzatori per ripristinare una forte crescita economica globale, completa ed equilibrata. Ha aggiunto: "Crediamo inoltre che il nostro percorso congiunto di ripresa richiederà l'adozione di nuovi metodi di finanziamento per costruire infrastrutture resilienti, lavorando anche con il settore privato su nuovi modelli d’investimento per accelerare il processo di sviluppo".

Inoltre, il 13 novembre si è tenuta la settima riunione dei ministri delle finanze e dei governatori delle banche centrali, che ha riunito i ministri delle finanze e i governatori delle banche centrali dei paesi del G20 e rappresentanti dei paesi ospiti e delle organizzazioni internazionali e regionali. L'incontro ha cercato di discutere gli ultimi sviluppi economici; oltre agli sviluppi relativi all’Iniziativa per la Sospensione del Servizio del Debito, DSSI.

Durante l'incontro, Al Tayer ha sottolineato il ruolo abilitante che le organizzazioni internazionali possono svolgere nella promozione della DSSI del G20. Ha detto "La DSSI è un'iniziativa esemplare per fornire risorse finanziarie ai paesi che hanno bisgno di mitigare le ripercussioni del COVID-19 e riteniamo che avrà un impatto di vasta portata. Le organizzazioni internazionali hanno un'opportunità unica per supportare l'espansione della portata di questa iniziativa, facilitando la comunicazione con i paesi ammissibili in difficoltà. "

Tradotto da: G. Mohammed.

http://www.wam.ae/en/details/1395302888468

WAM/Italian