martedì 28 settembre 2021 - 6:20:55 sera

CBUAE emette nuove linee guida per le istituzioni finanziarie autorizzate sul monitoraggio delle transazioni e lo screening delle sanzioni


ABU DHABI, 13 settembre 2021 (WAM) -- La Banca centrale degli Emirati Arabi Uniti (CBUAE) ha emesso una nuova guida sul monitoraggio delle transazioni e lo screening delle sanzioni per le sue istituzioni finanziarie autorizzate (LFI).

La Guida mira a promuovere la comprensione e l'effettiva attuazione da parte delle IFM dei loro obblighi legali in materia di antiriciclaggio e lotta al finanziamento del terrorismo (AML/CFT).

La guida è entrata in vigore il 13 settembre e richiede alle LFI di dimostrare la conformità ai requisiti della CBUAE entro un mese da tale data.

Le LFI sono obbligate a sviluppare politiche, controlli e procedure interne commisurate alla natura e alle dimensioni della loro attività, approvate dalla loro gestione senior, per consentire loro di gestire i rischi di riciclaggio di denaro e finanziamento del terrorismo identificati. Le LFI devono anche mettere in atto indicatori per identificare transazioni e attività sospette al fine di presentare rapporti su transazioni e attività sospette o altri tipi di rapporti all'Unità di informazione finanziaria degli Emirati Arabi Uniti.

Inoltre, le LFI sono obbligate a controllare regolarmente le loro banche dati e transazioni rispetto ai nomi presenti negli elenchi emessi dal Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite e dai suoi comitati competenti (elenco consolidato delle Nazioni Unite) o dal governo degli Emirati Arabi Uniti (elenco dei terroristi locali degli Emirati Arabi Uniti) prima di effettuare qualsiasi transazione o entrare in una relazione d'affari con qualsiasi cliente, sia esso individuale o aziendale.

Come stipulato nella guida, le LFI dovrebbero stabilire e mantenere efficaci programmi di monitoraggio delle transazioni e screening delle sanzioni consistenti in un quadro ben calibrato basato sul rischio, formazione e sensibilizzazione dei propri dipendenti e supervisione attiva da parte del proprio consiglio di amministrazione. Inoltre, le IFM dovrebbero garantire il miglioramento continuo dei loro sistemi di monitoraggio delle transazioni e di screening delle sanzioni in base ai loro rischi. I sistemi, compresi i relativi modelli di monitoraggio e screening utilizzati, dovrebbero essere soggetti a test, convalida e audit indipendenti.

Khaled Mohamed Balama, governatore della CBUAE, ha dichiarato: "Mentre continuiamo a migliorare l'efficacia delle misure AML/CFT per salvaguardare il sistema finanziario degli Emirati Arabi Uniti, ci aspettiamo che anche le istituzioni finanziarie autorizzate adempiano ai loro doveri. Questa guida funge da punto di riferimento chiave per gli istituti finanziari autorizzati per garantire la loro conformità ai requisiti AML/CFT".

Per visualizzare la Guida, fare clic sul seguente collegamento: https://www.centralbank.ae/en/cbuae-amlcft.

Tradotto da: Hussein Abuel Ela.

http://wam.ae/en/details/1395302969461

WAM/Italian