martedì 28 settembre 2021 - 5:33:56 sera

L'autorità fiscale federale incoraggia i dichiaranti a beneficiare della rideterminazione delle sanzioni amministrative


ABU DHABI, 14 settembre 2021 (WAM) - L'autorità fiscale federale (ALS) ha nuovamente invitato i dichiaranti a beneficiare della decisione del gabinetto n. 49 del 2021 sulle disposizioni di modifica della decisione del gabinetto n. 40 del 2017 sulle sanzioni amministrative per Violazione delle leggi fiscali negli Emirati Arabi Uniti.

La decisione è entrata in vigore il 28 giugno 2021 e prevede riduzioni delle sanzioni amministrative per aiutare i contribuenti a rispettare i propri obblighi.

L'FTA ha affermato che la decisione del gabinetto stimolerebbe la competitività aziendale globale degli Emirati Arabi Uniti stabilendo un ambiente legislativo fiscale che incoraggi l'auto-compliance e offra un sostegno significativo all'economia nazionale. La decisione delinea 16 tipi di sanzioni amministrative che sono state ridotte o hanno modificato il metodo di calcolo. Le modifiche includono violazioni amministrative relative all'applicazione della legge federale n. 7 del 2017 sulle procedure fiscali, del decreto legge federale n. 7 del 2017 sulle accise e del decreto legge federale n. 8 del 2017 sull'imposta sul valore aggiunto.

In un comunicato stampa diffuso oggi, l'ALS ha delineato una serie di condizioni che devono essere soddisfatte per beneficiare della rideterminazione delle sanzioni. In primo luogo, la sanzione amministrativa deve essere stata irrogata con la decisione del Consiglio dei Ministri n. 40 del 2017 prima del 28 giugno 2021 e che la sanzione amministrativa dovuta non è stata risolta integralmente fino al 27 giugno 2021. Inoltre, il dichiarante deve saldare tutte le imposte dovute entro il 31 dicembre 2021 e saldare il 30 percento delle sanzioni amministrative totali non liquidate imposte prima del 28 giugno 2021, entro e non oltre il 31 dicembre 2021.

L'FTA ha indicato che, se il dichiarante soddisfa tutte queste condizioni, le sanzioni amministrative saranno rideterminate al 30 percento del totale delle sanzioni non pagate che appariranno sul sistema elettronico dell'FTA dopo il 31 dicembre 2021.

Per aiutare i dichiaranti a beneficiare della nuova decisione, l'ALS ha presentato un esempio pratico con due casi: uno in cui il dichiarante si qualifica per la rideterminazione e un altro in cui non lo fanno.

L'AFC ha esortato i dichiaranti a utilizzare la funzione "Tipo di adeguamento del pagamento" quando regolano i pagamenti dovuti sul portale dei servizi elettronici dell'AFC. La funzione consente ai contribuenti di allocare gli importi in base alle proprie preferenze di pagamento. Le opzioni disponibili sono o pagare prima le tasse, o prima le sanzioni amministrative, o la responsabilità più vecchia. Per beneficiare della rideterminazione delle sanzioni, i dichiaranti dovrebbero riconsiderare l'accurata selezione di queste opzioni al fine di ottenere i risultati previsti per l'assegnazione dei pagamenti.

I dichiaranti sono fortemente incoraggiati a garantire che la dichiarazione dei redditi o la comunicazione volontaria sia presentata prima di effettuare il pagamento. Se il dichiarante ha effettuato il pagamento prima di presentare la dichiarazione dei redditi o di presentare la dichiarazione volontaria e aveva sanzioni amministrative in sospeso sul proprio conto, il sistema regolerà prima le sanzioni amministrative dovute, poiché al momento non vi sono imposte dovute da pagare sul suo conto di effettuare il pagamento.

L'AFC ha inoltre chiarito che è essenziale che i contribuenti paghino l'imposta dovuta prima della data di scadenza per evitare sanzioni per ritardato pagamento. Allo stesso proposito, l'AFC ha chiarito che i bonifici bancari possono richiedere due o tre giorni lavorativi per elaborare il pagamento; pertanto, il periodo deve essere preso in considerazione per garantire che FTA riceva il pagamento prima della data di scadenza.

L'ALS ha emesso due chiarimenti pubblici sulla decisione del Consiglio dei Ministri n. 49 del 2021, disponibili sul sito Web dell'ALS.

Tradotto da: Mina Samir Fokeh.

http://wam.ae/en/details/1395302969880

WAM/Italian