lunedì 27 giungo 2022 - 10:35:07 mattina

Quint meeting sullo Yemen, 26 gennaio 2022: Comunicato congiunto


LONDRA, 27 gennaio 2022 (WAM) -- La riunione di Quint sullo Yemen, tenutasi a Londra il 26 gennaio 2022, ha emesso un comunicato congiunto.

1. Gli alti rappresentanti dei governi dell'Oman, dell'Arabia Saudita, degli Emirati Arabi Uniti, del Regno Unito e degli Stati Uniti d'America si sono incontrati il 26 gennaio 2022 per discutere la situazione nello Yemen. L'inviato speciale delle Nazioni Unite, Hans Grundberg , è stato accolto calorosamente come ospite dell'incontro.

2. Il Quint ha ribadito l'importanza di una soluzione politica urgente e globale al conflitto. I Quint hanno riaffermato il loro sostegno agli sforzi dell'inviato speciale delle Nazioni Unite (UNSE) per raggiungere questo obiettivo, compresi i rinnovati colloqui politici. Hanno invitato la leadership delle parti yemenite in conflitto a impegnarsi in modo costruttivo con l'inviato speciale delle Nazioni Unite mentre approfondisce le sue consultazioni con loro.

3. Il Quint ha condannato fermamente i ripetuti attacchi degli Houthi contro i civili all'interno dello Yemen, compreso il personale locale degli Stati Uniti a Sana'a, ei loro continui attacchi terroristici contro il Regno dell'Arabia Saudita e, più recentemente, gli Emirati Arabi Uniti. Tali azioni ostacolano gli sforzi per la pace ed esacerbano le sofferenze. Il Quint ha riaffermato che il terrorismo in tutte le sue forme e manifestazioni costituisce una delle minacce più gravi alla pace e alla sicurezza internazionale e ha sottolineato la necessità di ritenere responsabili gli autori di atti di terrorismo e di assicurarli alla giustizia.

4. Il Quint ha espresso pieno sostegno all'Arabia Saudita e agli Emirati Arabi Uniti e alle loro legittime preoccupazioni per la sicurezza nazionale e ha chiesto la fine immediata degli attacchi degli Houthi . [Il Quint ha riconosciuto il diritto legittimo dell'Arabia Saudita e degli Emirati Arabi Uniti di difendersi dagli attacchi terroristici in conformità con il diritto internazionale,] [e in conformità con il diritto umanitario internazionale, compresa l'adozione di tutte le precauzioni possibili per evitare danni ai civili.] 5. Il Quint ha inoltre condannato il sequestro della nave Rwabee al largo delle coste dello Yemen, evidenziando il rischio significativo degli Houthi per la sicurezza marittima delle navi nel Golfo di Aden e nel Mar Rosso.

6. Il Quint ha discusso della fornitura illecita iraniana di missili e armi avanzate agli Houthi in violazione dell'UNSCR 2216 e dell'UNSCR 2231.

7. Il Quint ha discusso della grave crisi umanitaria in Yemen e ha convenuto che il mantenimento del sostegno umanitario e dello sviluppo diretto al paese è essenziale, inclusa la protezione della sicurezza degli operatori umanitari. Le principali vie di accesso umanitario devono essere protette per mitigare la potenziale escalation della crisi umanitaria.

8. Il Quint ha riconosciuto che la crisi economica nello Yemen sta esacerbando la sofferenza umanitaria e ha sottolineato l'importanza di un ulteriore sostegno economico da parte della comunità internazionale per stabilizzare l'economia dello Yemen, insieme a riforme essenziali per migliorare la trasparenza finanziaria.

9. Il Quint ha anche discusso della necessità di trovare una soluzione urgente per l'UST SAFER e ha invitato gli Houthi a consentire l'accesso delle Nazioni Unite alla nave per condurre una valutazione della petroliera.

10. Il Quint ha convenuto di incontrarsi regolarmente per coordinare una risposta alla crisi dello Yemen e sostenere l'inviato speciale delle Nazioni Unite nello Yemen.

Tradotto da: Mina Samir Fokeh .

https://wam.ae/en/dettagli/1395303015446

WAM/Italian