lunedì 15 agosto 2022 - 10:00:01 mattina

CBUAE pubblica una guida per gli istituti finanziari autorizzati sui rischi relativi alle persone politicamente esposte


ABU DHABI, 2 agosto 2022 (WAM) - La Banca centrale degli Emirati Arabi Uniti (CBUAE) ha emesso nuove linee guida sull'antiriciclaggio e sulla lotta al finanziamento del terrorismo (AML/CFT) per le sue istituzioni finanziarie autorizzate (LFI) su i rischi relativi alle persone politicamente esposte (PEP).

La guida aiuterà le LFI a comprendere i rischi e ad attuare efficacemente i loro obblighi legali in materia di AML/CFT e terrà conto degli standard del Gruppo di azione finanziaria (GAFI).

La guida richiede alle istituzioni finanziarie autorizzate di dimostrare la conformità ai suoi requisiti entro un mese. I clienti che sono PEP e le transazioni che coinvolgono PEP possono esporre le LFI a un rischio maggiore di riciclaggio di denaro, finanziamento del terrorismo e altri finanziamenti illeciti. Le istituzioni finanziarie autorizzate devono eseguire specifiche misure di due diligence obbligatoria sui PEP e sui loro familiari diretti o stretti collaboratori in aggiunta alla normale due diligence della clientela richiesta per tutti i clienti.

Come stabilito nella guida, le LFI che forniscono servizi ai PEP devono sviluppare politiche basate sul rischio per garantire che identifichino in modo appropriato i PEP oi clienti collegati prima dell'inizio del rapporto commerciale e la valutazione del rischio e l'applicazione di misure di adeguata verifica della clientela.

Devono inoltre condurre un monitoraggio continuo delle relazioni commerciali. Inoltre, le LFI dovrebbero mantenere sistemi di monitoraggio delle transazioni attrezzati per identificare modelli di attività insolite o sospette e segnalare qualsiasi comportamento legato al riciclaggio di denaro, al finanziamento del terrorismo o a un reato all'Unità di informazione finanziaria degli Emirati Arabi Uniti utilizzando il portale " goAML ".

Queste misure preventive dovrebbero essere integrate in un programma di conformità AML/CFT di un LFI e supportate da un'adeguata governance e formazione.

Khaled Mohamed Balama , Governatore della CBUAE, ha dichiarato: "Siamo desiderosi di garantire che tutte le LFI comprendano in modo completo il loro ruolo e le loro responsabilità nella mitigazione dei rischi AML/CFT rilevanti e nella salvaguardia del sistema finanziario degli Emirati Arabi Uniti da attività illecite. Questa guida fornisce alle LFI ulteriori requisiti e le misure che devono soddisfare prima e dopo l'avvio di rapporti d'affari con persone politicamente esposte per rimanere conformi alla normativa antiriciclaggio".

Ha aggiunto: "Continueremo i nostri sforzi per emanare linee guida normative simili, per migliorare l'efficienza e la solidità del nostro sistema finanziario in linea con gli standard internazionali relativi all'antiriciclaggio e al finanziamento del terrorismo".

Tradotto da: Mina Samir Fokeh .

http://wam.ae/en/details/1395303071333

WAM/Italian