martedì 04 ottobre 2022 - 2:48:37 sera

Gli Emirati Arabi Uniti saranno tra i primi 10 partner commerciali di Israele in 3 anni

  • amir hayek, the israeli ambassador to the uae (4) (large) - copy
  • amir hayek, the israeli ambassador to the uae (3) (large) - copy
video imaggini

Di: Binsal AbdulKader

ABU DHABI, 7 settembre 2022 (WAM) - Il commercio bilaterale Israele-Emirati Arabi Uniti ha registrato un aumento del 117% durante la prima metà del 2022 rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, ha detto un alto diplomatico israeliano all'Agenzia di Stampa degli Emirati (WAM), prevedendo che gli Emirati Arabi Uniti saranno tra i primi dieci partner commerciali di Israele nei prossimi due-tre anni.

Amir Hayek, l'ambasciatore israeliano negli Emirati Arabi Uniti, ha anche affermato che gli Emirati Arabi Uniti possono essere un importante motore di crescita per le industrie israeliane a causa delle infrastrutture di innovazione e degli ingredienti essenziali per le attività offerte dagli Emirati.

Il commercio bilaterale del valore di 560 milioni di dollari [2,06 miliardi di AED] durante i primi sei mesi del 2021 è salito a 1,214 miliardi di dollari [4,46 miliardi di AED] durante la prima metà del 2022, con un aumento del 117%, ha rivelato in un'intervista esclusiva con WAM presso l'ambasciata israeliana ad Abu Dhabi in occasione del secondo anniversario degli accordi di Abraham firmati nel settembre 2020 che hanno stabilito relazioni diplomatiche tra Israele e gli Emirati Arabi Uniti.

I primi sette mesi di scambio del 2022 superano il risultato 2021

Il commercio bilaterale durante i primi sette mesi del 2022 per un totale di 1,407 miliardi di dollari ha già superato 1,221 miliardi di dollari nel corso dell'intero 2021, ha affermato l'inviato.

Secondo il Ministero dell'Economia degli Emirati Arabi Uniti, da settembre 2020 a marzo 2022, il commercio non petrolifero tra Emirati Arabi Uniti e Israele ha superato i 2,5 miliardi di dollari, mentre ha raggiunto 1,06 miliardi di dollari nei primi tre mesi del 2022, cinque volte il totale dello stesso periodo nel 2021.

Gli Emirati Arabi Uniti un ambiente favorevole per le industrie israeliane, per cinque buone ragioni

"Sto dicendo ai miei amici israeliani che gli Emirati Arabi Uniti possono essere un importante motore di crescita per l'economia e l'industria israeliane. Abbiamo diversi motivi per questo " ha sottolineato Hayek.

"Il primo è che gli Emirati Arabi Uniti hanno un'infrastruttura di innovazione che può adattarsi alla nostra infrastruttura di innovazione e, insieme, uno più uno può essere undici [1 + 1 = 11]. In secondo luogo, possono trovare qui capitali di qualsiasi tipo. Questo e' il posto giusto per trovare un partner commerciale. Se hai una buona azienda, qui puoi trovare il partner giusto e il giusto investimento", ha spiegato.

In terzo luogo, le aziende possono trovare qui figure professionali di qualsiasi tipo, da falegnami a ingegneri di macchine e ingegneri di software, ha sottolineato l'inviato. "E se non riesci a trovarli qui, è facile portarli qui."

Il quarto motivo è la disponibilità di materie prime. Gli Emirati Arabi Uniti sono un centro commerciale globale che offre materiali a un prezzo equo, ha affermato l'ambasciatore.

Il quinto fattore è l'accesso a nuovi mercati. "Questi cinque ingredienti combinati; li puoi trovare solo qui. Pertanto, penso che gli Emirati Arabi Uniti saranno un motore di crescita per l'economia israeliana, le industrie israeliane e per le relazioni tra i due paesi", ha sottolineato Hayek.

Cepa con gli Emirati Arabi Uniti – La negoziazione più veloce di Israele

L'ambasciatore ha affermato che l'Accordo di partenariato economico globale (cepa) firmato con gli Emirati Arabi Uniti il 31 maggio 2022, dopo 6 mesi di negoziati, che è stato il "più veloce negoziati che Israele ha fatto" per qualsiasi accordo di libero scambio simile con altri paesi. "Perché avevamo ottimi partner nella parte degli Emirati."

Il cepa entrerà in vigore nei prossimi mesi. "Ma sai, l'economia è una questione di aspettative. Quindi, quando gli imprenditori vedono e sentono parlare del cepa, vorrebbero cooperare perché vedono e comprendono che esiste una solida base di accordi che può sostenere i loro sforzi nella cooperazione economica", ha sottolineato.

Tradotto da: Hussein Abuel Ela.

http://wam.ae/en/details/1395303081319

WAM/Italian