domenica 19 settembre 2021 - 4:05:27 sera

La città umanitaria internazionale di Dubai facilita oltre l'85% della risposta medica globale COVID-19 dell'OMS


DUBAI, 16 aprile 2020 (WAM) - La città umanitaria internazionale di Dubai ha facilitato la distribuzione di oltre l'85% della " Risposta medica globale nella lotta contro COVID-19" dell'Organizzazione mondiale della sanità.

In un'intervista con Euronews, Robert Blanchard, rappresentante dell'OMS e team leader per le operazioni di emergenza, ha parlato dell'importanza delle operazioni di Dubai e della distribuzione globale delle forniture questa settimana.

Finora sono state distribuite oltre un milione di paia di guanti da visita e maschere chirurgiche e oltre 100.000 camici chirurgici, pari a oltre l'85 percento della risposta medica globale dell'OMS alla pandemia finora.

Ad oggi, l'organismo sanitario globale ha ora inviato dispositivi di protezione individuale e forniture di laboratorio in 64 paesi attraverso 100 spedizioni, in tutte e sei le regioni dell'OMS dalla città umanitaria internazionale di Dubai, uno dei più grandi hub umanitari al mondo.

Blanchard ha detto a Euronews: "Essere in grado di distribuire queste forniture a livello globale così rapidamente è vitale per gli sforzi di contenimento. In questo momento, a causa dello spazio limitato in termini di trasporto merci, in termini di voli passeggeri, stiamo trovando sempre più difficile accedere ai voli verso destinazioni difficili da raggiungere. Quindi in questo momento, stiamo collaborando con il governo degli Emirati Arabi Uniti per distribuire forniture in Africa, in Asia e in Medio Oriente attraverso voli charter ".

Ha aggiunto: "Il nostro team qui a Dubai ha lavorato ininterrottamente per le ultime 12 settimane, per assicurarsi che le forniture chirurgiche e le apparecchiature mediche ottengano coloro che ne hanno più bisogno".

Mentre l'Organizzazione mondiale della sanità e la Città umanitaria internazionale di Dubai elaborano questa spedizione numero 184 questa settimana contenente 15 tonnellate di forniture mediche tra cui DPI e materiali di laboratorio per 31 nazioni africane del valore di oltre 500.000 dollari, il magazzino è considerato uno dei più grandi al mondo, mettere le operazioni in prospettiva quando si tratta di aiutare la lotta mondiale COVID-19.

Commentando questo, Blanchard ha dichiarato: "Fa parte di una rete di magazzini a livello globale, fa parte del sistema UNHRD, quindi il deposito di risposta umanitaria delle Nazioni Unite ha una rete di magazzini in tutto il mondo. Questa è una delle operazioni più grandi e anche dell'UNICEF a Copenaghen ".

Ha poi continuato a parlare del futuro e della partnership tra la Città umanitaria internazionale di Dubai e l'Organizzazione mondiale della sanità, aggiungendo: "Stiamo costruendo un centro di logistica medica qui a Dubai e siamo cresciuti di quattro volte le dimensioni che eravamo in origine . Penso che in futuro vedremo che la scienza della gestione della catena di approvvigionamento si sposerà con la scienza della medicina per raggiungere il nostro obiettivo di proteggere un miliardo dalle emergenze sanitarie ".

Tradotto da: G. Mohamed.

https://www.wam.ae/en/details/1395302837117

WAM/Italian