lunedì 10 maggio 2021 - 10:57:04 mattina

Gli Emirati Arabi Uniti si sono classificati tra i primi 10 paesi in 28 indici di competitività relativi a finanza, tasse


ABU DHABI, 2 maggio 2021 (WAM) - Cinque importanti organizzazioni globali specializzate nella valutazione della competitività hanno classificato gli Emirati Arabi Uniti tra i primi dieci paesi al mondo in 28 indici di competitività relativi a finanza e tasse.

Ciò è stato evidenziato da una relazione del Centro Statistiche e Competitività Federale (FCSC), che ha documentato le classifiche del Libro Annuale di Competitività Mondiale IMD, l'Indice di Prosperità Legatum, la Relazione di Competetività di Viaggio e Turismo del Forum Economico Mondiale, l'Indice di Competitività di Talenti Globale (GTCI ) e l'indice di competitività globale 4.0.

Secondo la relazione, gli Emirati Arabi Uniti si sono classificati al primo posto nell'indice delle tasse personali reali, nell'indice delle imposte sul reddito personale riscosso, nell'indice del tasso di evasione fiscale bassa, nell'indice delle entrate fiscali indirette raccolte, nella mancanza di spreco nell'indice della spesa pubblica e nel tempo migliore per archiviare l'indice delle dichiarazioni dei redditi.

Gli Emirati Arabi Uniti si sono inoltre classificati al secondo posto a livello mondiale nelle aree della riscossione delle imposte sulle società, nell'aumento reale delle spese governative e nella riscossione di imposte sul capitale e sugli immobili, mentre si sono classificati al terzo posto nelle aree dei trasferimenti intergovernativi, del debito pubblico locale imposte sui consumi.

Nel gennaio 2018, gli Emirati Arabi Uniti hanno adottato l'imposta sul valore aggiunto (IVA), che è un'imposta indiretta del 5% sulla maggior parte dei prodotti e servizi forniti in ogni fase della catena di fornitura.

Nel quarto trimestre del 2017, il Paese ha anche adottato un'accisa per scoraggiare il consumo di prodotti che influiscono negativamente sulla salute, tra cui tabacco, bevande energetiche e bevande analcoliche.

Inoltre, gli Emirati Arabi Uniti sono entrati a far parte dei primi dieci paesi per competitività delle imprese in finanza e tasse, grazie alla sua politica di non applicare alcuna imposta sul reddito e di concentrarsi solo sulle imposte indirette, come l'IVA e le accise.

Mentre molti paesi stanno pianificando di aumentare le tasse sui profitti personali e sulle società, gli Emirati Arabi Uniti si sono classificati al primo posto a livello mondiale in termini di mancanza di tasse personali reali e bassi tassi di evasione fiscale, che hanno migliorato la loro attrattiva per gli investimenti diretti esteri.

Nella sua relazione del 2020, il Forum economico mondiale (WEF) ha classificato gli Emirati Arabi Uniti al terzo posto a livello mondiale per le sue basse aliquote sulle tasse di consumo e al quinto a livello globale in termini di basso impatto delle tasse sugli incentivi all'occupazione. Inoltre, il paese è stato classificato all'ottavo posto a livello mondiale per l'impatto delle tasse sugli investimenti e al settimo a livello globale per disponibilità di capitale di investimento, secondo l'Indice di Prosperità Legatum.

Tradotto da: Hussein Abuel Ela.

http://www.wam.ae/en/details/1395302931770

WAM/Italian