domenica 13 giungo 2021 - 7:20:05 mattina

Lo studio della biodiversità è una chiave per lo sviluppo sostenibile, afferma lo sceicco Nahyan


ABU DHABI, 9 giugno 2021 (WAM) – Mentre il mondo si prepara per la 26a Conferenza delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici, COP26, che si terrà a Glasgow, in Scozia, a novembre, è importante che gli Emirati Arabi Uniti continuino a dedicare attenzione alla tutela della sua biodiversità, secondo lo sceicco Nahyan bin Mubarak Al Nahyan, ministro della Tolleranza e della Coesistenza.

"Mentre il nostro mondo affronta le sfide del cambiamento climatico, è sempre più importante incoraggiare lo studio della nostra biodiversità, qui negli Emirati Arabi Uniti e su scala globale", afferma.

"Questo ci aiuta a comprendere meglio il mondo naturale. È una chiave per lo sviluppo sostenibile. Ci consente di agire per garantire che pianifichiamo ora e per il futuro di utilizzare le risorse naturali in modo sostenibile", aggiunge il ministro.

Lo sceicco Nahyan ha parlato in occasione dell'annuncio del vincitore dell'annuale Premio di Sceicco Mubarak bin Mohammed per la storia naturale.

"Ricordo le parole del nostro Padre Fondatore, il defunto Sceicco Zayed, in occasione della prima Giornata dell'Ambiente degli Emirati Arabi Uniti, più di 20 anni fa", ha affermato il Ministro.

"Lo sceicco Zayed ci ha detto: 'Amiamo il nostro ambiente perché è parte integrante del nostro paese, della nostra storia e del nostro patrimonio, se non lo proteggiamo, i nostri figli, giustamente, ci rimprovereranno di aver sperperato una parte essenziale della loro eredità.' "

"Il suo messaggio rimane rilevante per tutti noi oggi", ha detto lo sceicco Nahyan.

Il vincitore del Premio di Sceicco Mubarak bin Mohammed per il 2021 è la dottoressa Anitha Saji, una scienziata che lavora con l'Agenzia per l'ambiente – Abu Dhabi, che ha condotto studi dettagliati sulla vita degli insetti negli Emirati. Ha scoperto diverse specie di insetti nuove per la scienza presso la Riserva Wathba Wetland, appena fuori Abu Dhabi.

"Le scoperte del dottor Saji ci mostrano, ancora una volta, che c'è ancora molto da imparare sulla biodiversità degli Emirati Arabi Uniti", ha detto lo sceicco Nahyan. "Lei ed i suoi colleghi naturalisti meritano incoraggiamento per la loro dedizione allo studio del nostro ambiente".

Il Premio di Sceicco Mubarak bin Mohammed, istituito dallo sceicco Nahyan quasi trent'anni fa, viene assegnato ogni anno dal Gruppo di Storia Naturale degli Emirati, ENHG, con sede ad Abu Dhabi, a una persona che ha dato un contributo originale alla conoscenza della storia naturale degli Emirati Arabi Uniti e storia.

Un altro premio, il Premio Bish Brown, intitolato al fondatore dell'ENHG, viene assegnato a una persona che si è dedicata alla promozione della consapevolezza pubblica e dell'impegno nei confronti dell'ambiente. Il vincitore di quest'anno è la naturalista di Al Ain Roxanne Whelan.

Tradotto da: Hussein Abuel Ela.

https://www.wam.ae/en/details/1395302941965

WAM/Italian