Masdar di Abu Dhabi vince la gara per un progetto di energia solare da 200 MW in Armenia

Masdar di Abu Dhabi vince la gara per un progetto di energia solare da 200 MW in Armenia

ABU DHABI, 6 luglio 2021 (WAM) - Masdar (Abu Dhabi Future Energy Company) ha vinto una gara d'appalto per la costruzione di un progetto solare su scala industriale da 174 milioni di dollari in Armenia.

Il governo armeno aveva avviato una gara internazionale a seguito dell'offerta iniziale di Masdar di 0,0299 dollari/kWh nel dicembre 2019. Dopo un processo competitivo, Masdar ha presentato un prezzo finale di 0,0290 dollari/kWh.

L'impianto da 200 megawatt (MW) sarà situato nelle comunità di Talin e Dashtadem in Armenia, in un'area in cui la radiazione solare è elevata e la terra è inutilizzabile per scopi agricoli.

Il progetto sarà sviluppato su una base di progettazione, finanziamento, costruzione, proprietà e gestione (DFBOO) e la società di progetto sarà posseduta per l'85% da Masdar, con il Fondo di interesse nazionale armeno CJSC (ANIF) che detiene il 15%.

Mohamed Jameel Al Ramahi, amministratore delegato di Masdar, ha dichiarato: "Vincendo la gara per il più grande progetto solare su scala di utilità dell'Armenia, Masdar entra in una nuova entusiasmante fase nella nostra collaborazione con i nostri partner di ANIF e con il governo armeno. Questa è una tappa fondamentale nel viaggio verso l'energia pulita dell'Armenia. L'energia solare a basso costo aiuterà ad alimentare nuove industrie, a generare posti di lavoro e ad avviare il Paese verso un futuro prospero e veramente sostenibile".

David Papazian, CEO di ANIF, ha dichiarato: "Dal presidente in giù, abbiamo lavorato molto duramente per finalizzare questo accordo. Sembra siano passati secoli da quando stiamo lavorando a questo processo, ma ci rendiamo conto che questo è di gran lunga il più grande investimento estero singolo in energia verde nella regione e il secondo più grande investimento estero diretto nella storia dell'Armenia moderna. Siamo entrambi fortunati e orgogliosi di avere Masdar come nostro partner in questa fase cruciale della diversificazione del mix energetico dell'Armenia e dell'evoluzione verso le rinnovabili".

L'impianto si estenderà su oltre 500 ettari e creerà numerosi posti di lavoro diretti e indiretti. La gara rientrava nell'accordo di sviluppo congiunto firmato tra Masdar e ANIF nel novembre 2019, per lo sviluppo di progetti di energia rinnovabile con una capacità totale di 400 MW in Armenia. Sono in corso ulteriori discussioni sullo sviluppo dei restanti 200 MW.

Tradotto da: Mina Samir Fokeh.

http://wam.ae/en/details/1395302950332