sabato 31 luglio 2021 - 12:27:46 sera

Sharjah offre agli investitori approfondimenti sulla nuova legge sulle società commerciali degli Emirati Arabi Uniti


SHARJAH, 17 luglio 2021 (WAM) – L’Ufficio per gli investimenti diretti esteri IDE di Sharjah (Invest in Sharjah) e il Dipartimento per lo sviluppo economico di Sharjah (SEDD) hanno recentemente organizzato un seminario aziendale per offrire approfondimenti a investitori, imprenditori e imprese a Sharjah sulla legge delle società commerciali degli Emirati Arabi Uniti (CCL), che offre tutti i vantaggi del 100 percento di proprietà straniera in 1.289 attività industriali e commerciali.

Tenuto in collaborazione con la società di servizi professionali, KPMG, il seminario intitolato "Nuova legge sulle società commerciali degli Emirati Arabi Uniti e configurazione aziendale a Sharjah " si è tenuto presso la Casa della Sapienza e mirava a offrire spunti a professionisti, imprenditori e investitori su come le imprese possono sfruttare la nuova legge sulle società commerciali degli Emirati Arabi Uniti quando si avviano operazioni a Sharjah.

L'evento ha visto la partecipazione di importanti dignitari e relatori, tra cui Mohamad Al Musharrkh, Amministratore delegato, Invest in Sharjah; Ahmed Saif bin Saed Al Suwaidi, vicedirettore degli affari commerciali presso SEDD; e Pascal Cange, Direttore del Commercio e delle Dogane Medio Oriente presso KPMG.

Gli Emirati Arabi Uniti hanno introdotto diverse modifiche significative alla legge entrata in vigore nel giugno 2021, che interessano non solo la proprietà straniera di società onshore, ma anche questioni transazionali per le società degli Emirati Arabi Uniti. In base alla legge rivista che affronta la necessità di attrarre maggiori investimenti esteri, le nuove attività avviate onshore possono avere il 100 percento di proprietà delle operazioni locali.

Parlando al seminario, Al Musharrkh ha affermato che gli emendamenti hanno contribuito a rafforzare il vantaggio competitivo del paese e ad attirare capitali stranieri negli Emirati Arabi Uniti.

La creazione di un ambiente favorevole agli investimenti per gli investitori stranieri, il ruolo guida degli Emirati Arabi Uniti nel rafforzamento delle infrastrutture sanitarie durante la pandemia di coronavirus e la successiva ripresa del commercio e dei viaggi, porteranno a un enorme aumento dell'afflusso di IDE entro il 2022, ha aggiunto Al Musharrkh.

In risposta a una domanda sui vantaggi per gli investitori locali e globali a Sharjah con la legge aggiornata, Al Suwaidi ha affermato: "A Sharjah non ci sono limitazioni alla proprietà straniera al 100 percento per le società impegnate in attività industriali e commerciali, e questo può essere usufruito senza obbligo di capitale o spese aggiuntive. Gli investitori stranieri possono costituire società interamente possedute sulla terraferma attraverso 1.289 attività commerciali che rientrano nell'ampio ombrello dei settori industriali e commerciali".

Secondo le linee guida federali, gli investimenti esteri sono stati vietati in sette attività di impatto strategico, tra cui sicurezza e difesa; banche, agenzie di cambio e attività legate alla finanza; telecomunicazioni e pesca, tra gli altri, ha aggiunto.

La nuova CCL ha un impatto sulle società internazionali che cercano di entrare nel mercato degli Emirati Arabi Uniti, sulle società della zona franca desiderose di esplorare opportunità a terra e sulle società continentali esistenti costituite con gli azionisti degli Emirati, ha affermato Cange.

Tradotto da: Mina Samir Fokeh.

http://wam.ae/en/details/1395302953582

WAM/Italian